Foto di Nicola Sapiens De Mitri
in foto: Foto di Nicola Sapiens De Mitri

E per quest'anno tutti al mare. Per Ferragosto le previsioni dicono che le spiagge italiane saranno affollatissime registrando dei numeri da record. I dati provengono dalla Cna balneari che ha evidenziato una crescita tra il 20 e il 30% rispetto ad un 2014 purtroppo da dimenticare. Sembra, infatti, che quest'anno gli italiani potranno finalmente permettersi le tanto amate vacanze al mare, che a causa della crisi stavano per trasformarsi in un lontano ricordo. Dai dati raccolti emerge che nelle due settimane centrali di agosto le mete costiere italiane saranno prese d'assalto dai viaggiatori, facendo registrare in molti casi il tutto esaurito. Questa impennata di presenze viene giustificata con la leggera diminuzione dei prezzi rispetto all'anno scorso che ha incoraggiato i vacanzieri ad armasi di pinne, maschera ed ombrellone ed a partire per le località di mare del nostro stivale.

A guidare questo record di presenze sarà l'Abruzzo insieme alla solita Emilia Romagna, che con Rimini e Riccione guida la Top 10. In realtà è il Sud a dominare la classifica, infatti sono ben 7 le destinazioni meridionali presenti. Grande protagonista dell'estate al mare italiana quest'anno sarà Taormina che con le su acque turchesi prende il posto del Lido di Lido di Jesolo. Presente in classifica anche Sorrento, Vieste, Giardini-Naxos, Cefalù e Tropea. Scende in coda, invece, Gallipoli, che comunque mantiene alte le sue presenze grazie al turismo giovane che sceglie questa località per l'ormai celebre vita notturna. Ma questo non è tutto: i dati raccolti dicono che non si tratta di turismo mordi e fuggi, ma i vacanzieri sembrano tornare ai soggiorni lunghi, approfittando di tutti i giorni di ferie.