Busan di sera. Foto di algrin25
in foto: Busan di sera. Foto di algrin25

E voi la conoscete Busan? Una città che in pochi conoscono davvero, ma che sta diventando una delle mete più richieste dai viaggiatori. Busan è la seconda città più popolosa della Corea del Sud dopo Seul ed è situata nel sud-est della penisola. Architetture psichedeliche e templi buddisti rendono speciale questo paese della Corea del Sud. Più che una città di spiritualismo, infatti sono presenti solamente due templi buddisti, Busan è la città dei divertimenti. Ci sono magnifici paesaggi, come ad esempio l'isola di Eulsukdo, il faro Yeongdo e il ponte Gwangan.

Da vedere a Busan

Gamcheon Cultural Village. Foto di Ken Eckert
in foto: Gamcheon Cultural Village. Foto di Ken Eckert

Il centro di Busan è molto caratteristico con il mercato Jagalchi pieno di bancarelle del pesce, la strada dello shopping, via Seomyeon e l'immenso mercato di Gukje dove si trova di tutto. A Busan c'è anche il tempo di rilassarsi, grazie alla magnifica spiaggia di Haeundae, una delle più famose del paese. Si trova nel quartiere balneare per eccellenza, con i più grandi hotel internazionali, e numerosi bar e ristoranti. Inoltre Busan è famosa per le sue sorgenti d'acqua calda.

Anche i templi buddisti rendono speciale questa meta, mentre la maggior parte dei luoghi spirituali si trovani sulle montagne l'Haedong Yonggungsa Temple di Busan si trova sulla costa. Fu costruito nel 1376 e successivamente restaurato nel 1970. In Aprile, quando i ciliegi sono in fiore, è uno dei luoghi più suggestivi di Busan.

Il parco Yongdusan, situato sulla collina al di sopra di Nampo dong, include molte attrazioni come la statua in memoria per le vittime della guerra di Corea, un tempio buddista, un orologio floreale e la torre di Busan da dove si può ammirare una vista mozzafiato della città. Legato alla guerra di Corea è il Gamcheon Cultural Village, che per un lungo periodo fu destinato ad accogliere i rifugiati. Successivamente venne restaurato e le stradine e scalinate sono oggi costellate di case colorate, gallerie d’arte, aree riservate ai bambini e cafè fino a far dichiarare l’area di Gamcheon "villaggio culturale" da parte del Ministero della Cultura della repubblica di Corea.

Da visitare è anche il Parco delle Nazioni Unite, l'unico cimitero internazionale dedicato ai soldati dell'ONU morti in combattimento durante la guerra di Corea. Busan, inoltre vanta anche di un santuario degli uccelli all’aperto e un mercato del pesce con deliziosi calamari vivi. Molto bello è fare un giro a Temple Samkwang quando si illumina di luci per il compleanno del Buddha.