Otto Beach - Little Corn Island
in foto: Otto Beach – Little Corn Island. Foto di Brian Johnson & Dane Kantner

Immaginate il piacere di trascorrere delle giornate su un'isola dove non esiste il rumore del traffico e lo stress di strade caotiche. Questo sogno si può realizzare in meravigliosi angoli del mondo, dove le auto non solo non ci sono, ma sono assolutamente vietate. Una di queste  isole paradisiache è Little Corn Island, a 80 chilometri di distanza al largo della costa nicaraguense, un'oasi di felicità dove si gira a piedi o in bicicletta, e la vita scorre tranquilla e senza stress. Magnifica è anche la sorella maggiore, la Great Corn, dove però circolano le auto. Queste isole forse qualcuno le ricorderà poiché sono state sede di una delle fortunate edizioni del reality "l'isola dei famosi".

Secondo molti in passato in questa zona veniva praticata la pirateria. Fatto associato anche alla forma dell'isola che se vista dall'alto delinea proprio il profilo di un teschio, probabilmente una suggestione affascinante. Le Corn Islands sono ancora fuori dalle principali rotte turistiche e vivono soprattutto di pesca. Questo aspetto le rende ancor più suggestive e speciali.

Le Corn Islands

Long Bay Beach, Big Corn Island
in foto: Long Bay Beach, Big Corn Island. Foto di descubriendoelmundo

Little Corn è un piccolo gioiello del Nicaragua, circa 2 chilometri, completamente coperto dalla giungla e privo di automobili. Niente auto, niente hotel di lusso, solo uno splendido mare cristallino. Solo lungo la spiaggia ci sono dei graziosi bungalow, dove i visitatori possono soggiornare. Le spiagge migliori si trovano nella parte settentrionale, che è anche quella meno frequentata e più selvaggia e incontaminata. La costa orientale è più ventosa ed è ornata da magnifiche distese di sabbia bianca che sbucano dalle rocce e palme da cocco.

Great Corn, invece, è l'isola maggiore rispetto alla Little Corn. La sua bellezza è comunque superlativa, però a differenza dell'altra qui possono circolare le auto. L'isola misura circa 6 chilometri, è abitata da popolazione creola che vive in colorate case di legno e dove l'aragosta, non è solo un privilegio per pochi, ma un ingrediente base della cucina. La spiaggia più bella di quest'isola maggiore è Long Bay, un'incantevole distesa di sabbia dorata. Altra spiaggia molto ampia è Southwest Bay, formata da un mare cristallino e finissima sabbia bianca circondata dalle palme.

Su entrambe le isole gli appassionati di snorkeling ed immersioni troveranno pane per i loro denti. Sui fondali ci sono circa 40 specie di corallo e una fauna marina affascinante. A Little Corn uno dei migliori siti di immersione è il Blowing Rock, un pinnacolo che si trova a 26 chilometri dalla piccola isola. Sulla costa orientale della piccola isola, sorge The Caves, un arco sommerso inondato di luce. Se si è fortunati a Yellowtail, nell'angolo meridionale di Little Corn, si possono ammirare i delfini.

A breve distanza dalla costa della Great Isloand, invece, sorge il Nautilus House Reef, tratto di barriera corallina dove si possono ammirare miriadi di pesci colorati.

Il periodo migliore per visitare questa parte del Nicaragua è da febbraio ad aprile, quando il clima è perfetto per andare in spiaggia. I forti venti diminuiscono da marzo ad aprile, creando le condizioni ideali per le immersioni intorno alle Corn Islands e lo snorkelling.