Deruta, Umbria
in foto: Borgo di Deruta. Foto di Fm2001

L'Umbria conserva una tradizione artigianale molto sentita e Deruta, in provincia di Perugia, è per antonomasia il paese della ceramica artistica. Molte opere di artisti derutesi sono esposte in importanti musei di tutto il mondo.

Il paesino di Deruta è situato su una collina nel cuore della regione umbra e presenta un centro storico racchiuso da tre porte difensive, che conducono nelle stradine caratteristiche del borgo.

Cosa vedere nel centro storico di Deruta

Piazza Consoli a Deruta
in foto: Piazza Consoli, Deruta. Foto di Fm2001

Entrando a Deruta da Porta San Michele Archengelo si possono ammirare i resti delle antiche fornaci utilizzate per la produzione di ceramiche. Proseguendo si giunge alla piazzetta Biordo Michelotti, su cui si affaccia l'ex chiesa di San Michele Arcangelo, costruita nel 1163 e decorata da mattonelle.

Altro luogo importante è Piazza dei Consoli dove si erge il Palazzo Comunale. All'interno di questo edificio si trovano resti archeologici del periodo romano, medioevale e rinascimentale. Da non perdere è anche la Pinacoteca che raccoglie pitture provenienti dalla vicina chiesa di San Francesco, quella di Sant'Antonio Abate, dall'ex ospedale di San Giacomo e dalla chiesa dei Defunti di Ripabianca.

Anche la Chiesa di San Francesco, costruita in stile gotico, custodisce varie opere d'arte, come un affresco del 1520 attribuito all'Alfani, pitture del Caporali, affreschi del XIV secolo di scuola Umbra-Senese ed una campana del 1228 fusa in occasione della canonizzazione di San Francesco. Altra chiesa da segnalare è quella di Sant'Antonio dove si ammirano affreschi del XV-XVI secolo di Bartolomeo e Giovan Battista Caporali.

Proseguendo il tour del borgo, si arriva nella parte bassa della cittadina di Deruta, dove è situata la Chiesa della Madonna della Cerasa. Un tempo era conosciuta come la chiesa della Madonna del Divino Amore, poiché custodiva un'antica immagine della Madonna del Divino Amore.

Andando in avanti si supera la Porta del Borgo e si giunge alla chiesa di Sant'Anna, edificio religioso ristrutturato nel settecento e nuovamente restaurato nel 1931.

La celebre ceramica di Deruta

Ceramica di Deruta
in foto: Ceramica di Deruta. Foto di Zyance

Come già accennato in precedenza, una delle cose che ha reso famosa la cittadina di Deruta in tutta Italia è la sua ceramica. Per questoi, una volta giunti a Deruta, una visita che non può assolutamente mancare è il Museo della Ceramica, che custodisce preziose e particolari maioliche.

L'arte della ceramica di Deruta è legata alla storia stessa della città. Le prime opere vennero commissionate agli artisti locali nel lontano Medioevo e sono datate XIII secolo, anche se la città raggiunse l'apice della produzione di ceramica solo nei primi anni del 1500.

Un altro luogo, forse meno conosciuto, ma molto affascinante per l'arte della ceramica è la Chiesa della Madonna dei Bagni. Le pareti di questa chiesa sono decorate di ex voto in ceramica e gli stili diversi mostrano l'evoluzione dell'arte locale della lavorazione della ceramica.

Per conoscere ancora più a fondo l'arte della ceramica di Deruta si può approfittare di una visita ai laboratori situati nella cittadina. Vengono organizzati, infatti, dei laboratori a tema a cui tutti possono partecipare e toccare con mano questa splendida tradizione locale.