E' uno dei viaggi più attesi da un giovane. Forse il più importante incontrato nella propria giovane vita e, non di rado, quello più divertente di sempre. Ebbene, la crisi non ferma chi, dopo l'esame di maturità, molla gli ormeggi e parte con gli amici. Secondo un sondaggio condotto da Skuola.net per conto di Karambola, tour operator di Alpitur, 4 ragazzi su 5 partiranno per il tipico viaggio di fine anno dopo la maturità. Le mete che tra i giovani vanno per la maggiore sono tipicamente quelle più economiche, oltre che quelle note per la movida. Quest'anno, con la crisi che comunque è un dato con cui fare i (tristi) conti, il risparmio si impone a maggior ragione. Secondo il sondaggio che ha interessato circa 1300 studenti, l'85% di loro partirà, di cui più del 30% resterà in Italia o partirà per Grecia e Spagna. Uno su tre sogna il viaggio negli Stati Uniti. Il 18% partirà con il partner, il 25% circa con i compagni di classe e circa il 50% con gli amici. Quanto si intende spendere?  Il 40% spenderà per il solo viaggio tra i 100 e i 300 euro, il 30% 300-500 euro. Stranamente il mezzo preferito per prenotare il viaggio di una vita non è Internet. Il 42% si rivolge ad un'agenzia di viaggio.