idee di viaggio per vacanza in Sardegna

Vale la pena programmare una vacanza in Italia se l'oggetto del vostro viaggio è la Sardegna. L’isola offre tantissimi posti degni di visita, oltre alle destinazioni di mare celebri come Alghero, Olbia, Porto Cervo e Porto Rotondo anche i capoluoghi di provincia come Cagliari, Oristano e le zone montane tra cui Nuoro offrono scorci indimenticabili, da non perdere durante la vostra visita in Sardegna. In effetti, se non sapete dove andare in Sardegna tra i nostri consigli di viaggio c’è quello di  armarvi di cartina e di noleggiare una macchina per apprezzare i diversi luoghi che vi proponiamo in questa guida. Sicuramente l'auto è il modo migliore per girare la Sardegna, ma se avete in mente vacanze non itineranti, non vi preoccupate di ingabbiarvi in una macchina… in fondo, trovando un alloggio non troppo distante dalle spiagge le proprie gambe ed eventuali autobus turistici possono bastarvi.

Se avete in mente una vacanza nel Nord della Sardegna, la zona è il luogo giusto dove poter apprezzare spiagge dalla sabbia bianca e acque cristalline. Non solo, proprio perché meta di un turismo frenetico anche la vita notturna nelle località di mare sarde è particolarmente vivace, ideale come meta dell'estate. Alghero, anche conosciuta come Barceloneta ovverosia “piccola Barcellona” per l’uso in città della lingua catalana, ha una costa molto ampia, circa 80 km dove potrete tuffarvi ed apprezzare il mitico corallo rosso. Olbia, città ricca di vita e di movimento turistico, è nota per la sua vicinanza a due luoghi molto frequentati nella stagione estiva: Porto Cervo e Porto Rotondo. Si tratta di due località scelte dai vip nostrani e dello star system internazionale che ogni anno ancorano i loro panfili nei porticcioli di queste due cittadine per godersi appieno l’estate italiana. La movida sarda di queste zone è una calamita per quanti decidono di concedersi una vacanza all’insegna del divertimento, in una cornice naturale da favola.

Nel Sud della Sardegna, non potrete mancare una visita a Quartu Sant’Elena, a Villasimius oltre che all’Isola di Sant’Antioco. Splendide acque cristalline, alternate da zone lagunari popolate dagli straordinari fenicotteri rosa, è ciò cui assisterete una volta in questi luoghi. Nell’isola di Sant’Antico, poi, potrete fare un salto nella storia presso il Museo Archeologico Comunale, dove apprezzerete la storia e l’arte fenicio- punica.

Preferendo paesaggi più aspri, anche qui la Sardegna non vi deluderà: degne di nota sono i rilievi montuosi tra cui le montagne di Nuoro, antico baluardo della civiltà nuragica, nella quale è possibile scorgere numerosi nuraghi e megaliti, entrati nel ’97 nel Patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Se invece amate restare in città, vi consigliamo una visita alle città di Cagliari e Oristano. Per quanto riguarda Cagliari, resterete sorpresi dal volto sotterraneo della città, mentre Oristano vi stupirà con le sue numerose chiese e monumenti da vedere se volete apprezzare l’anima più vera della Sardegna.