Msc Preziosa
in foto: Msc Preziosa

Varata nei cantieri francesi Stx di Saint-Nazaire, l'italo-svizzera MSC ha messo in acqua la nave da crociera più grande d'Europa. Costata circa 540 milioni di euro, la nave ha guadagnato comprensibilmente il nome di "Preziosa". Non si tratta in realtà che di una delle tante spese sostenute dal Msc negli ultimi tempi, dal momento che il noto armatore ha deciso nel 2003 di rinnovare tutta la sua flotta: in appena 10 anni ha attuato il piano industriale di 6 miliardi di euro, varando 1 nave a stagione (10 in tutto). Gianluigi Aponte, proprietario di Msc, ha preso in consegna l'imbarcazione per poi consegnarne il timone al capitano Giuliano Bossi.

Il valore di "Preziosa" è da rapportare non solo alle sue dimensioni – 333 metri di lunghezza, 38 di larghezza e 140 tonnellate – ma anche all'arredamento e alla tecnologia impiegate e volute dallo studio "De Jorio Design International". Può ospitare 4.300 passeggeri su 16 ponti raggiungendo una velocità di 23 nodi. Eppure, l'obiettivo non è solo far entrare più gente possibile, ma anche offrire i migliori servizi. Ecco dunque che non possono mancare le piscine, le sale da fitness, le saune, il più lungo scivolo installato su una nave che ben si inserisce nell'acqua park e 2 ristoranti naviganti. Si calcola che il prezzo medio di un passeggero sarà di 700 euro a settimana: una cifra che, dopotutto, non si discosta dalla media di mercato.