15 Marzo 2010
16:34

La bellezza di Malta fuori dai disastri del turismo di massa

Sulle orme di fenici, cartaginesi, romani, arabi, normanni ed ordini cavallereschi: in un’isola, la storia di tutto il Mediterraneo.
A cura di Danilo Massa

Tra la Sicilia e la Tunisia, un'isola nobile che è stata crocevia di genti, ha ospitato eserciti, protetto élite guerriere; una terra che naviga nel Mediterraneo, conservandone puri i colori. E' Malta, terminale di viaggiatori che chiedono vacanze di mare e storia da vedere, è un'isola che – mirata da frotte di turisti – conserva ancora, ostinatamente, la propria identità difendendosi dalle perversioni del turismo di massa.

Il mare, si diceva, ma anche le torri di una terra che era confine nell'acqua da difendere. E poi il mito di chi ha sostato per sette anni presso le grotte di Calypso: sulle tracce di Ulisse, ricordando vecchi film, le lezioni a scuola, più facilmente l'immaginazione.

Per raggiungere l'isola mediterranea sono possibili diverse soluzioni. Voli low cost sono effettuati da Ryanair (da Bari, Pisa e Trapani) ed  Easyjet (da Milano e Roma). Altre possibilità sono costituite dai trasporti marittimi: da Genova, Livorno, Civitavecchia, Catania e Palermo partono le navi di Grimaldi e Grandi Navi.

Tutti i colori di Malta
Tutti i colori di Malta
Il borgo di Magione e il Castello dei Cavalieri di Malta
Il borgo di Magione e il Castello dei Cavalieri di Malta
L'incredibile bellezza della Certosa di Padula
L'incredibile bellezza della Certosa di Padula
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni