Nei templi di Angkor in Cambogia, negli ultimi anni, si è creata una tendenza abbastanza stravagante. I turisti si fotografano nudi in posa affianco ai monumenti. Una moda nata sul web dopo che sono circolate foto di ragazze asiatiche senza veli nei luoghi di culto. Tutto questo ha portato le autorità a stabile un rigido codice di condotta per scoraggiare i visitatori audaci a spogliarsi. Negli ultimi mesi, sul web sono apparse varie foto che mostrano uomini e donne senza vestiti all'interno del sito archeologico. Ma questa provocazione o senso di libertà è costata cara ai protagonisti, infatti, in molti casi ha portato all'arresto da parte della polizia locale. L'ultimo episodio riguarda due sorelle americane che sono state sorprese senza abiti nel sito dichiarato Patrimonio dell'Umanita' dall'Unesco. Le giovani si erano abbassate i pantaloni e si erano fotografate reciprocamente il fondoschiena. E' la seconda volta in due settimane che si verifica un episodio simile, a fine gennaio erano stati beccati a fotografarsi nudi tre turisti francesi, condannati a sei mesi con la condizionale ed espulsi dalla Cambogia. L'autorità Apsara, che gestisce il Parco Archeologico di Angkor, ha creato un codice del buon senso, stilando una serie di regole su come mantenere i vestiti al loro posto, che sarà distribuito agli hotel nella zona e pubblicato nelle guide turistiche.

Questa mania di fotografarsi senza veli affianco a monumenti non ha colpito solo Angkor, ma anche altri siti culturalmente importanti, tra cui le Piramidi di Giza, dove una pornoattrice ha postato su Instagram una foto di se stessa con le sue natiche, ed ancora Machu Picchu o il monte Everest. In particolare il sito di Machu Picchu è stato protagonista di una serie di pose nude, il 14 marzo quattro turisti americani sono stati arrestati per essersi immortalati nudi di fronte alle rovine della città inca e nello stesso mese, due canadesi e due australiani sono stati arrestati per le stesse ragioni. Tutto ciò ha spinto il governo peruviano a chiedere pubblicamente ai turisti di non spogliarsi più.

[Foto da wikipedia]