I musei sono dei veri gioielli da guardare e non toccare. Però spesso capita che visitatori sbadati possano rovinare i tesori che le gallerie custodiscono gelosamente. Nasi mancanti, braccia tagliate… cosa succede se a causare questi disastri sono i visitatori? Ecco 7 opere d'arte accidentalmente distrutte, rovinate o addirittura rubate dai visitatori.

1. Pollice di Venere al British Museum

Nel mese di ottobre 2016, durante la preparazione per un evento all'interno del British Museum, un cameriere si inginocchiò per un momento al di sotto di una scultura in marmo romana di Venere. Alzandosi in fretta, colpì con la testa la mano di Venere e il pollice in marmo si staccò cadendo sul suolo. I conservatori sono riusciti a riattaccare il pollice con grande rapidità. Il British Museum ha rassicurato il pubblico che avrebbero riqualificato tutto il personale addetto alla ristorazione e mandato via questa ditta che lavorava all'evento.

2. Caduta di un statua al Metropolitan Museum of Art

Il Museo aveva appena chiuso quando i guardiani della galleria sentirono improvvisamente un rumore sordo che proveniva dal piano terra del Metropolitan Museum of Art. Una scultura rinascimentale si era schiantata al suolo e rotta in centinaia di pezzi. La testa della scultura era completamente distrutta e le crepe arrivavano fino al dorso. La colpa questa volta era del compensato sul quale la statua stava. Fortunatamente i pezzi sono stati recuperati e a statua è stata ricostruita verosimilmente a come era.

3. Dare il 5 alla Madonna in un Museo a Firenze

All'interno del Museo del'Opera di Firenze, una scultura della Vergine Maria del 15° secolo, ha scioccato un visitatore. La visione della Vergine che tende la mano all'Arcangelo Gabriele è sembrata così reale ad un turista che non ha potuto resistere a darle il 5! Questo gesto, però, ha causato la caduta del dito mignolo della Madonna. Il curatore del museo, infuriato, ha minacciato di imporre una multa salata, ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio.

4. Inciampo in un dipinto di Picasso

Durante una visita al Metropolitan Museum of Art, una donna inciampò e cadde in un grande dipinto di Pablo Picasso provocando una lacerazione in opera d'arte che aveva un valore di 130 milioni di dollari. Il dipinto è stato rapidamente restaurato scongiurando un vero disastro.

5. Vasi distrutti per colpa dei lacci

I lacci delle scarpe sono stati la causa di un disastro avvenuto allo Fitzwilliam Museum of Art. Un visitatore per colpa dei lacci cadde su una scala rompendo tre vasi della dinastia Qing del valore di 700.000 dollari. Un centinaio di frammenti di ceramica volarono, ma fortunatamente il visitatore uscì illeso. L'incidente è diventato così famoso che il Fitzwilliam ha ora una pagina speciale.

6. Attenti alla tela

Un ragazzo taiwanese di 12 anni stava camminando attraverso una mostra del museo, con una bevanda quando è accaduto l'impensabile. Il ragazzo inciampò cadendo su una pittura barocca del valore di 1.5 milioni di dollari. Praticamente provocò un buco nella tela. Tutta la scena è stato catturato in un video.

7. Selfie con disastro all'Accademia di Belle Arti di Milano

All'Accademia di Belle Arti di Milano, a quanto pare ad un ragazzo è sfuggita di mano la sua voglia di farsi selfie. Facendosi un autoscatto, infatti, avrebbe rovinato la gamba un calco in gesso del Fauno Barberini. Anche se il lavoro è una copia e non ha lo stesso valore di un'opera d'arte originale, il personale universitario è rimasto scioccato da trovare il disastro la mattina seguente.