104 CONDIVISIONI
14 Maggio 2014
15:43

Gli eventi e le sagre a giugno Italia. Questo mese vietato annoiarsi!

A giugno arriva la voglia di week end, di uscire e trascorrere qualche giorno tra bellezze, natura e buona cucina. L’Italia non deluderà le aspettative e questo mese offre una vasta gamma di eventi, feste e sagre che animeranno le regioni, i borghi e le città.
A cura di Stefania Lombardi
104 CONDIVISIONI

Giugno non è solo il mese della prova costume e della trepida attesa delle vacanze estive. Il mese che apre l'estate offre tante occasioni per partire soprattutto per un week end in Italia e finalmente godersi qualche giorno di vacanza, all'insegna della gastronomia, del mare, delle tradizioni e della buona musica. Nel mese di giugno la bellezza del nostro territorio si unisce alle  appetitose tradizioni culinarie ed a feste e sagre imperdibili che rendono la nostra Italia ancora più attraente. Lo sposalizio del mare, feste medievale, sagre di ciliegie, tonno e albicocche e vogate tra i canali di Venezia, insomma, le occasioni per partire senza lasciare la penisola sono tante. Quindi non vi resta che preparare la valigia ed andare a caccia di eventi.+

Dal 30 maggio al 1 giugno tonno, salumi, ciliegie e paranza
Dal 6 all'8 giugno, tutti gli eventi in Italia tra fiori, vogate e feste medievali
Dal 13 al 15 giugno, nel terzo week end si celebra la cipolla
Dal 20 al 22 giugno, dal sud al nord per le feste popolari
Dal 27 al 29 giugno, i prodotti tipici italiani in sagra

Dal 30 maggio al 1 giugno tonno, salumi, ciliegie e paranza

[Foto di Edisonblus]

– La maggiolata, Lucignano (Arezzo). Per ben tre week end, dal 18 maggio al primo giugno, si potrà assistere allo splendido spettacolo della maggiolata. Nell'incantevole scenario della Val di Chiana, andranno in scena le antiche tradizioni agresti che segnano il forte legame che noi italiani abbiamo con la nostra terra. Dopo il freddo inverno, tutta la natura si risveglia, tutto si veste di colori sfavillanti e si sentono profumi che inebriano tutto l'ambiente. La gente sembra più allegra, esce in strada e celebra la natura con musiche, danze, canti popolari e sfilate di carri.

– Festa Medievale Bianca azzurra, Castiglion Fiorentino (Arezzo). Dal 23 maggio al 2 giugno in provincia di Arezzo è vietato uscire per strada con abiti moderni. Questa di Castiglion Fiorentino è una delle più grandi feste medievali d'Italia, vi condurrà in un tuffo nella storia tra musici e danzatori, giocolieri e spadaccini, cavalieri, giullari e falconieri che vi faranno vivere dei fine settimana ricchi di spettacoli e tradizioni. Durante la manifestazione saranno anche previsti momenti per degustare le specialità della cucina locale in taverne allestite proprio per l'occasione. La Festa Medievale Biancoazzurra si svolgerà nella bellissima cornice della Rocca del Cassero.

– Sposalizio del mare, Cervia. Giugno è il periodo in ci le coppie amano sposarsi, infatti arriva la bella stagione e si va incontro alle ferie estive. Ma se non avete ancora ricevuto nessun invito per un matrimonio, non disperate, potete sempre partecipare a quello di Cervia. Questo sposalizio si ripropone dal 1445, in realtà non si tratta della promessa di amore tra due innamorati, ma di una leggenda che narra che il Vescovo di Cervia, al suo ritorno da Venezia per salvare se ed il suo equipaggio da una terribile tempesta diede in pegno alle acque l’anello pastorale. Da allora ogni anno la città si sposa con il mare. Durante le celebrazioni un corte di barche storiche attenderà il lancio dell'anello nuziale in acqua che poi sarà prontamente recuperato da un gruppo di ragazzi. Se l'anello sarà recuperato sarà un anno di fortuna e prosperità per tutto il paese. La festa di Cervia si terrà dal 29 maggio al primo giugno lungo il porto della città.

– Girotonno, Carloforte (Carbonia – Iglesias). Volete assaporare il tonno in tutte le ricette e le salse possibili? Dal 30 maggio al 2 giugno a Carloforte, sull'isola di San Pietro, si riuniranno i chef più bravi del mondo nella preparazione di questo alimento che prepareranno il tonno pescato nella tonnara di San Pietro proprio nei giorni della manifestazione. Questa tonnara è una delle più attive del mediterraneo ed ogni anno fa rivivere l'antico rito della mattanza. La manifestazione prevederà una gara gastronomica internazionale a base di tonno, il World Tuna Competition, che vedrà la preparazione di piatti che golosi e estimatori potranno degustare.  

Distinti salumi, Cagli (Pesaro e Urbino). Da sabato 31 maggio a lunedì 2 giugno, preparare le vostre papille gustative per assaporare i sapori più tipici ed intensi della nostra terra. Per tutto il week end il grazioso centro storico di Cagli si trasformerà in una grande salumeria in un percorso che porterà alla scoperta delle migliori produzioni norcine tra Presidi nazionali Slow Food e Consorzi nazionali di tutela del salume.

– Palio di Legnano, Legnano (Milano). Domenica primo giugno si tiene una grande rappresentazione medievale in provincia di Milano. Questa sagra detta del Carroccio, commemora la battaglia di Legnano, che risale al 1176 e che vide la vittoria dei comuni alleati nella Lega Lombarda sull'esercito imperiale di Federico I detto il Barbarossa. Uno dei momenti più belli della festa è la sfilata storica ed il palio ippico che vede la partecipazione di 1000 figuranti e molto pubblico. La sfilata si conclude con il Palio di Legnano, disputato da otto cavalli, uno per ogni contrada, cavalcati senza sella dai fantini che si sfidano nella finale di cinque giri.

[Foto di Ivo Chiappello]

– Fiera degli acciugai, Dronero (Cuneo). Ricordando gli antichi acciugai che con il loro carretto azzurro alla fine dell'estate scendevano le Valli Alpine per vendere il pesce e le acciughe acquistate in Liguria, ogni anno si organizza questa grande festa, che fa rivivere questa antica tradizione. Il 31 maggio ed il primo giugno tra le strade di Dronero si mangiano acciughe sotto sale, baccalà, stoccafisso, merluzzo, tonno sott'olio e sardine. Ma anche pietanze innovative come focacce e pizze al sapor di acciuga, tutte accompagnate dal buon vino locale.

– Sagra della ciliegia, Sant'Olcese (Genova). Dal 31 maggio al 2 giugno nella provincia di Genova si celebra un frutto al quale non potrete resistere. La Ciliegia: rossa, perfetta e succosa. Ma non pensate solo di gustare la ciliegia così come siete abituati, ma il vostro tour del gusto inizierà con dei piatti alquanto stravaganti, come ravioli alla ciliegia, arista e grigliata insaporita con confettura a base del delizioso frutto oltre ad una ricca selezione di salumi e formaggi locali. Ci sarà anche un'accesa competizione tra torte farcite che farà gioire i più golosi. A compleatare il tutto ci saranno esibizioni delle band folcloristiche locali, laboratori e tanti eventi divertenti.

– Sagra del pescato di paranza, Castellabate (Salerno). Nel bellissimo borgo di Castellabate, vi attendono tre giorni di abbuffate con piatti a base di pesce fresco, pescato davanti ai vostri occhi dalle 6 paranze locali. Gli chef locali e le donne della zona, che sono le vere custodi delle ricette della tradizioni mediterranea e della cucina cilentana, prepareranno deliziosi piatti che vi faranno leccare i baffi e non solo.

Dal 6 all'8 giugno tutti gli eventi in Italia, tra fiori, vogate e feste medievali

 [Foto di Old Fogey 1942]

– Orvieto in fiore, Orvieto. Per trovare le origini di questa festa bisogna andare fino al 1500 quando la città celebrava la Pentecoste. Oggi come allora si celebra la discesa della Palombella. La città diventa un tripudio di fiori con colori diversi a seconda dei quartieri. Queste fazioni contrapposte si sfideranno nel palio delle Infiorate e dei Balestrieri.

– Artisti in piazza, Pennabilli (Rimini). Tutti gli artisti di strada dal 5 all'8 giugno si riuniscono a Pennabili. Potrete assistere a spettacoli di giocolieri, equilibristi, attori, inventori, ma anche pittori e vari artisti che allieteranno con un pò di magia le vostre serate. Lo scenario è quello meraviglioso di Pennabili, un piccolo borgo arroccato che renderà ancor più suggestivo l'evento. Durante i quattro giorni si potrà anche girare tra un mercatino del solito e dell'insolito dove si potranno trovare bellissimi oggetti di artigianato e pezzi davvero originali e stravaganti.

– La Pentecoste, Melfi. Il 7 e l'o giugno a Melfi si tiene una grande rappresentazione storica. Tutto inizia con l'assedio della città da parte delle truppe del Lautrech con lo scenografico incendio del borgo. Dopo entrerà in scena il protagonista dell'evento, un certo Battista Cerone, detto Ronca, un boscaiolo esperto che prima di essere ucciso, colpito alle spalle dai francesi, tenne eroicamente da solo la breccia che i cannoni avevano aperto nel muro di cinta della città, trascinando con sé nella tomba un numero notevole di soldati nemici. Il giorno successivo viene riproposta la riconquista della città con l'incendio del castello.

– La Vogalonga, Venezia. L'8 giugno a Venezia si svolge una competizione sportiva che vede sfidarsi imbarcazioni a remi che solcheranno le acque della laguna. Ad oggi alla Vogalona partecipano più di 1700 imbarcazioni che provengono da tutto il mondo. Il percorso parte dal bacino S.Marco e attraversa tutta la laguna costeggiando le isole delle Vignole, S. Erasmo, S. Francesco del Deserto, Burano, Mazzorbo e Murano. Poi ritorna a Venezia per il canale di Cannaregio ed il Canal Grande concludendosi alla Punta della Dogana di fronte alla Basilica di S. Marco.

– Festa delle erbe di primavera, Forni di Sopra (Udine). A giugno la bella cittadina di Forni di Sopra si riempie di profumi e si veste di verde. Dall'8 al 15 giugno nel paese si susseguiranno mostre, mostre, convegni, mercatini, animazioni tutto sul tema delle erbe. 

– Festival del territorio (Arezzo). A Arezzo dal 5 all'8 e dal 12 al 15 giugno tutta la città sarà in festa per una delle sagre più grandi di tutto il territorio Toscano. All'interno della splendida cornice del parco di Villa Severi, vedrete sfilare davanti ai vostri occhi i migliori prodotti di enogastronomia locale a filiera corta. Si potranno infatti gustare tutte bontà rigorosamente a chilometro zero. Dopo aver mangiato e aver bevuto l'ottimo vino novello vi potrete lanciare in scatenati balli che animeranno la città. Si alterneranno infatti per i due week end della festa spettacoli di band musicali e giocolieri, artisti di strada e ballerini, spettacoli folcloristici e teatrali. 

– Country Fest, Villanuova sul Clisi (Brescia). Una festa in pieno stile contry p quella ce sarà ospitata dal borgo lombardo dal 5 al 9 giugno prossimo. D'obbligo speroni, ronzini e non dimenticate forchetta e coltello èperchè ci sarà molto da gustare. Ci saranno mostre, musica, escursioni in bici, battesimo della sella per i più piccini, serate danzanti e una ricca proposta eno gastronomica in perfetto stile Country.

Dal 13 al 15 giugno, nel terzo week end si celebra la cipolla

[Foto di Joseph Ticino]

– Sagra della cipolla rossa, Breme (Pavia).  La cipolla rossa è un prodotto tipico delle campagne di Pavia. Come da tradizione dopo la raccolta ogni anno si rinnova l'appuntamento estivo che festeggia la regina del condimento. Dall'11 al 22 giugno la città verrà invasa da stand in cui trovare ogni ben dio condito con la famosa cipolla dolce di Breme. Antipasti di cipolle e nervetti, zuppa di cipolla, tante varietà d'insalata cotta e cruda, le imperdibili pizze e focacce cotte nel forno a legna, e per finire in bellezza la torta la Dolcissima, anche questa con l'ingrediente speciale.

Dal 20 al 22 giugno, dal sud al nord per le feste popolari

[Foto di Roberto Ferrari]

– Agliòla, San Teodoro (Olbia – Tempio). Si tratta di una grande manifestazione che ha l'obiettivo di valorizzare il territorio gallurese e di San Teodoro. In realtà gli eventi legati a questa manifestazione inizieranno da metà maggio e proseguiranno per tutto il mese di giugno. Per tutto questo periodo infatti saranno presentati i menù del gusto durante i quali nei ristoranti della zona sarà possibile gustare dei menu tematici con prodotti della provincia Olbia-Tempio e della Sardegna in generale. Sempre nello stesso periodo ci saranno anche i tour dei sapori che organizzeranno una serie di escursioni con varie visite guidate alla laguna di San Teodoro e al Monti Nieddu, abbinate a degustazione di prodotti del posto. Infine ci sarà la vera festa dell'Aglióla, con una serie di eventi nei giorni del 24, 25 e 26 giugno, con mostre, spettacoli, stand di piatti locali, il tutto organizzato in collaborazione con le associazioni locali.

– Festa artusiana, Forlimpopoli (Forlì – Cesena). Per festeggiare il padre indiscusso della cucina italiana, Pellegrino Artusi, il borgo di Forlimpopoli si trasforma nel baricentro della cucina nazionale. Dal 21 al 29 giugno la città ospiterà questa festa dove il cibo, quello buono, la farà da padrone. Per i visitatori della sagra sarà anche un'occasione per visitare luoghi meravigliosi, infatti la location è molto suggestiva, si terrà nel rocca trecentesca del paese.

Dal 27 al 29 giugno, i prodotti tipici italiani in sagra

[Foto di Adam 91]

– Festival del sole, Riccione. Dal 29 giugno al 4 luglio a Riccione ci sarà la più grande rassegna di ginnastica artistica del Mediterraneo. Tanti atleti provenienti da tutto il mondo si fronteggeranno in gare dove mostreranno tutte le loro abilità. Corpo libero e aerobica, acrogym e acrobatica, ginnastica ritmica e artistica, danza classica e moderna, hip-hop e funky; queste sono solo alcune delle discipline rappresentate al Festival del Sole. Curiosi ed appassionati potranno assistere liberamente all'evento ammirando uno spettacolo che di sicuro non li deluderà.

– Sagra delle sagre, Bibbiena (Arezzo). A Bibbiena il 298 ed il 29 giugno si riuniscono tutte le specialità eno gastronomiche dell'intera provincia di Arezzo. Si va dalla sagra del tortello di patate a quella della frittella passando per tante altre specialità che rallegreranno il vostro palato. Durante la fiera ci saranno tante attività collaterali come laboratori e spettacoli.

– Sagra dell'albicocca, Sant'Anastasia (Napoli).  Il 28 ed il 29 giugno in questo paese sulle pendici del Vesuvio si celebra una festa dedicata all'albicocca. San'Anastasia, paese dalle tradizioni contadine accoglierà tanti visitatori con musica popolare, balli, canti e tanti altri buonissimi prodotti tipici, che solo questa terra può regalare.

– Festa del grano, Faicchio (Benevento). Una festa che vi riporterà indietro nel tempo, all'epoca in cui tutto era più genuino e la vita scorreva più tranquillamente. Stiamo parlando degli anni 50, periodo in cui a Faicchio regnava la tradizione contadina con  i prodotti che provenivano dal sudore dei contadini e dalla terra. Il prodotto simbolo di questo periodo è il grano e dal 26 al 29 giugno viene riprodotto tutto il suo ciclo di vita. Dall'aratura alla semina, dalla mietitura alla trebbiatura, dalla trasformazione del seme in farina a prodotti come pane e pasta, che poi arrivano direttamente sulla nostra tavola. La manifestazione sarà ricca di storia, cultura e folclore, ma anche divertimento con giochi, fiere espositive, raduno di auto e moto d'epoca.

[Foto principale di Frieda]

104 CONDIVISIONI
12-14 giugno | Principali eventi del week end in Italia
12-14 giugno | Principali eventi del week end in Italia
Eventi del 24 e 25 Novembre: un week end di sagre ed appuntamenti in tutta Italia
Eventi del 24 e 25 Novembre: un week end di sagre ed appuntamenti in tutta Italia
Golosità e feste medioevali: tutti gli eventi di luglio in Italia
Golosità e feste medioevali: tutti gli eventi di luglio in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni