Grosseto
in foto: Grosseto., Foto di Alan

La Maremma Toscana offre luoghi, paesaggi ed atmosfere uniche al mondo. Tra la ricchezza della natura, che in questo territorio è la vera protagonista, spiccano borghi e città che vale la pena di visitare. Tra questi c'è Grosseto che da il nome alla Maremma Grossetana ed è il vero cuore della zona toscana. La città di Grosseto con il Duomo, il Cassero Senese e le Mura Medicee, rappresenta in pieno le diverse anime che hanno abitato questa zona. Infatti, la città custodisce molte testimonianze storiche ed artistiche. Ma Grosseto è anche una delle più ricercate mete di vancanza estiva grazie al suo mare ef alle sue spiagge, come Marina di Grosseto e Principina e porti turistici naturali come Castiglione della Pescaia e Punta Ala.

Cosa vedere a Grosseto

Cattedrale di San Lorenzo, Grosseto
in foto: Cattedrale di San Lorenzo, Grosseto. Foto di nevicadaunpo

Grosseto è il centro più importante di tutta la Maremma ed è molto interessante da visitare. Grosseto è una classica città fortificata che conserva quasi perfettamente inatte le massicce mura del cinquecento. Le mura medicee possono essere percorse attraverso i bastioni che un tempo si ergevano a difesa della città di Grosseto. Il cuore della città è rappresentato da Piazza Dante Alighieri, sulla quale si affacciano molti palazzi importanti e soprattutto il Duomo in stile gotico situato nelle vicinanze. La costruzione del Duomo di Grosseto risale al 1294 e ha subito nel corso degli anni varie modifiche che hanno cambiato la sua struttura originaria. La facciata dell'edificio è formata da marmi bianchi e rosa ed all'interno si possono ammirare vetrate quattrocentesche, la fonte battesimale, l'altare della Madonna e l'immagine della Madonna delle Grazie.

Altro edificio storico del centro di Grosseto è la Chiesa di San Francesco, che si affaccia sulla piazza omonima. La chiesa ha un impianto trecentesco e all'interno conserva delle opere molto affascinanti come il crocifisso su tavola attribuito a Duccio di Boninsegna, anche se negli ultimi anni sono stati avanzati dei dubbi. Sul lato sinistro della chiesa si trova il convento francescano di cui oggi rimane un bellissimo chiostro con il cinquecentesco Pozzo della Bufala. Proprio in questa chiesa fu celebrato in gran segreto il matrimonio tra Adriano Clentano e Claudia Mori. Ma il fascino della chiesa non finisce qui. Dietro l'edificio si trova il Giardino dell'Archeologia, inuagurato il 26 febbraio 2018. Questo luogo raccoglie reperti archeologici che sono stati rinvenuti in varie zone di Grosseto.

Per approfondire e conoscere meglio la storia della città è consigliata la visita al Museo Archeologico e d'arte della Maremma, situato in piazza Baccarini. La maggior parte dei reperti conservati nel museo provengono dal sito archeologico dell'antica Roselle, ma trovano spazio anche altri oggeti provenienti da altri siti come Vetulinia e una collezione di Giovanni Cheli fondatore del museo. Molto interessante è anche la Chiesa di San Pietro, la più antica di Grosseto.

Grosseto è un ottimo punto di partenza per partire alla scoperta degli itinerari nel verde della Maremma. Da Grosseto si può facilmente raggiungere il Parco Naturale della Maremma e l'area archeologica di Roselle. Quest'ultima era una delle dodici città stato etrusche e conserva resti di eccezionale valore.

Il mare e le spiagge di Grosseto

Castiglione della Pescaia - Grosseto
in foto: Castiglione della Pescaia – Grosseto. Foto di Ceccomaster

Grosseto è una splendida meta di vancaza estiva scelta da milioni di italiani, e non solo, per il bellissimo mare, le fantastiche spiagge e le ampie pinete. Le località balneari più conosciute della zona sono Marina di Grosseto, con la sua spiaggia più bella, quella delle Marze, Principina a Mare e Castiglione della Pescaia. Quest'ultimo è situato a 25 chilometri da Grosseto, molto amato per le spiagge sabbiose e dorate con basso fondale, ma anche per il bellissimo borgo medievale. Superato Castiglione arriviamo alle spiagge di Punta Ala, il suo litorale è composto da una spiaggia piccolina a sinistra del porto ed una spiaggia sabbiosa lunga alcuni chilometri.