Cascata nel Seljalandsfoss, Islanda (Foto di Diego Delso).
in foto: Cascata nel Seljalandsfoss, Islanda (Foto di Diego Delso).

È l'Europa il continente più pacifico in assoluto, con ben 6 paesi del Vecchio Continente nella top-10 del Global Peace Index (GPI) 2015, un'organizzazione non governativa che ogni anno pubblica un rapporto sulla pace nei singoli stati. Le variabili prese in considerazione sono diverse, dalla partecipazione a conflitti armati fino all'accessibilità delle armi, passando per terrorismo, deterrenza di armi nucleari, manifestazioni sfociate in violenze e altri fattori che è possibile consultare sul sito ufficiale. In questa classifica l‘Italia occupa la 36esima posizione su 162, collocandosi nella seconda più alta delle cinque fasce che identificano la sicurezza dei singoli stati.

I paesi più "pacifici" sono tre stati del Nord Europa, nell'ordine: Islanda, Danimarca ed Austria. Si tratta di condizioni felici che tuttavia non descrivono la realtà del pianeta. Secondo quanto raccontato dal GPI, infatti, i decessi per i conflitti armati sono cresciuti di oltre il 3,5% dal 2010 al 2014, portando le vittime da 49.000 a 180.000. Non a caso nel fondo della classifica troviamo la Siria, preceduta da Afghanistan, Iraq e Sud Sudan. L'Ucraina, che rappresenta il ritorno della guerra in Europa, è al 150esimo posto. Rispetto al 2013, nel 2014 81 paesi hanno visto migliorare la propria posizione, mentre 78 sono peggiorate. I paesi che hanno fatto registrare il miglioramento più marcato sono Guinea-Bissau, Costa d'Avorio, Egitto e Benin, mentre quelli che hanno visto la propria situazione peggiorare sensibilmente sono Libia ed Ucraina. Di seguito la classifica dei 20 paesi più pacifici:

  1. Islanda
  2. Danimarca
  3. Austria
  4. Nuova Zelanda
  5. Svizzera
  6. Finaldia
  7. Canada
  8. Giappone
  9. Australia
  10. Repubblica Ceca
  11. Portogallo
  12. Irlanda
  13. Svezia
  14. Belgio
  15. Slovenia
  16. Germania
  17. Norvegia
  18. Bhutan
  19. Polonia
  20. Olanda

Di seguito i 10 paesi meno pacifici, che ordiniamo dal più al meno problematico.

  1. Siria
  2. Iraq
  3. Afghanistan
  4. Sudan del Sud
  5. Repubblica dell'Africa Centrale
  6. Somalia
  7. Sudan
  8. Repubblica democratica del Congo
  9. Pakistan
  10. Corea del Nord