493 CONDIVISIONI
3 Febbraio 2016
13:14

I trend culinari del 2016 a Roma, Milano, Napoli e Firenze

Da sempre tradizione e innovazione si sposano egregiamente nella cucina italiana. I ristoranti che sorgeranno nel corso del 2016 confermeranno la capacità italiana di creare nuovi e gustosi piatti partendo anche da sapori esotici.
A cura di Redazione Viaggi
493 CONDIVISIONI

Roma e Napoli | Milano e Firenze

Gli spaghetti, un simbolo internazionale della cucina italiana.
Gli spaghetti, un simbolo internazionale della cucina italiana.

La cultura culinaria del paese non si ferma mai, anche se la tradizione offre ottimi piatti e sapori squisiti. Yelp, specialista nella ricerca di attività commerciali, ha condotto un sondaggio presso le sue community di Roma, Milano, Napoli e Firenze cercando di individuare quelli che saranno i trend culinari più interessanti delle quattro città italiane. Si preannunciano piatti gustosi, nei quali la cucina gourmet incontrerà la semplicità e, talvolta, la necessità di consumare il proprio pasto velocemente (e senza spendere troppo).

Trend a Roma e Napoli

Anche il cibo vegano può essere molto appetitoso (Foto di <a href="https://www.flickr.com/photos/suzettesuzette/4697504262" target="_blank" rel="nofollow">Suzette</a>).
Anche il cibo vegano può essere molto appetitoso (Foto di Suzette).

A Roma e a Napoli c'è da attendersi da parte dei ristoratori una maggiore attenzione per i cibi sani. Nelle due città, infatti, aumenta la ricerca degli utenti di Yelp per tutte quelle attività commerciali che hanno promosso gli ingredienti freschi e a chilometro zero e hanno dichiarato guerra ai coloranti, agli additivi chimici e all'OGM. Nella Capitale spunteranno nuovi locali vegani, juice bar e forni e panifici con prodotti lievitati naturalmente. La creatività arriverà anche su un prodotto tradizionale come il panino, rivoluzionando il companatico e alleggerendolo anche con il pesce. A Napoli, invece, la pizza è un prodotto troppo buono per rinunciarvi: meglio, dunque, riadattarla alle nuove sensibilità rendendola più soffice e digeribile con acqua di mare. In entrambe le città cresceranno i cocktail bar, per trascorrere qualche ora in compagnia in ambienti originali – magari ispirati ai locali del proibizionismo americano – e sorseggiando miscele uniche.

Trend a Milano e a Firenze

Tapa di calamari (Foto di <a href="https://www.flickr.com/photos/deramaenrama/300014351" target="_blank" rel="nofollow">deramaenrama</a>).
Tapa di calamari (Foto di deramaenrama).

Nei capoluoghi di Lombardia e Toscana andranno per la maggiore i sapori esotici. La città meneghina confermerà il suo amore per i ristoranti giapponesi, specie per ramen e tagliatelle in brodo di carne o pesce. Il cibo da strada resterà un must irrinunciabile per una città in continuo movimento che sarà ben rappresentata dai comioncini che venderanno spuntini veloci, ma ricercati. Anche a Firenze tanto Oriente. Nella città della succulenta fiorentina, i ristoranti di tradizione orientale hanno cominciato a diffondersi solo di recente, ma il trend proseguirà per tutto il 2016 rispondendo alla crescente domanda di prodotti tradizionali nipponici, coreani, thailandesi e cinesi. A Firenze, però, si guarderà anche ai sapori forti che vengono dalla Spagna: le tapas, in tutte le "salse", disveleranno sapori prima sconosciuti.

493 CONDIVISIONI
Milano, Firenze, Roma, Napoli: 4 percorsi per una vacanza alternativa
Milano, Firenze, Roma, Napoli: 4 percorsi per una vacanza alternativa
EasyJet punta su Milano, Napoli e Venezia. Roma costa troppo
EasyJet punta su Milano, Napoli e Venezia. Roma costa troppo
Roma e Friuli tra le mete top del 2016 per Lonely Planet
Roma e Friuli tra le mete top del 2016 per Lonely Planet
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni