Il mare che la circonda è incantevole, la distanza non è eccessiva e, soprattutto, ci si può muovere da una discoteca all'altra con grande, grandissima disinvoltura. Stiamo parlando ovviamente di Ibiza, l'isola che, tra quelle dell'arcipelago delle Baleari, rimanda in maniera più immediata ad un particolare tipo di divertimento, fatto di cocktail, bar, proseguimento in discoteca e movimento fino all'alba del giorno dopo. Poi, magari, poche ore di sonno e via, di nuovo verso la spiaggia.

Si tratta, inoltre, dell'isola che, pur essendo bagnata dallo stesso mare della bellissima Formentera, non ha gli stessi costi, caratterizzandosi anzi per la sua economicità. Non sorprende, dunque, che per le vacanze estive Ibiza sia una delle mete preferite dei giovani europei, che sanno che tra le due sponde dell'isola, il capoluogo Ibiza (o Eivissa) e Sant Antoni troveranno sempre un locale capace di rispondere ai propri gusti e tasche. Vediamo nello specifico quali sono le singole proposte della movida di Ibiza, fermo restando che in ogni stagione vediamo spuntare nuovi locali (e raramente chiuderne di vecchi).

Discoteche

Vediamo in primo luogo quei locali che per notorietà devono costituire un po' le vostre pietre di paragono ed il vostro orientamento. Cominciamo con lo Space, che si trova a Sant Jordi de Ses Salines, vicino ad Ibiza e a due passi dal mare. Siamo nella Playa d'en Bossa, Platja d'en Bossa, 10, in un vecchio parcheggio rielaborato in una grande struttura capace di ospitare ogni anno i migliori DJ europei e migliaia di clienti.

Privilege (foto di Roberto Castano)
in foto: Privilege (foto di Roberto Castano)

Proseguiamo con il Privilege, una discoteca che non è soltanto una discoteca. O, almeno, volendo potreste regalarvi qui dentro anche una piacevole immersione nel panorama che offrono gli enormi finestroni che aprono la vista direttamente al mare. In realtà non ci troviamo affatto vicini all'acqua, dal momento che siamo quasi a metà strada tra Ibiza e Sant Antoni, alla Calle de Ibiza 7, ma la posizione favorisce comunque una magnifica visione sul Mediterraneo. Ciò che noterete entrando qui dentro è la dimensione del locale, davvero maestoso e "impegnativo" da riempire. Va detto che questa, come riferito dal proprietario stesso del Privilege, è la più grande discoteca registrata sul libro dei Guinness. Non deve sorprendere, dunque, se proprio qui si sono esibiti artisti del calibro di Madonna o  Jade Jagger. Intanto, sul sito ufficiale potete

Il Pacha
in foto: Il Pacha

Tra le più note discoteche, il Pacha è una delle più antiche e quella più vicina al centro di Ibiza. Siamo infatti nella Avinguda del Vuit d'Agost, a due passi dal principale porto dell'isola. Qui non solo e si sono fatti fotografare vip nostrani e di fama mondiale, ma al Pacha si sono anche (e soprattutto) esibiti artisti dance di calibro internazionale facendo ballare i diversi livelli che compongono la discoteca. Qui potete trovare il sito, tenendo ben presente che si tratta della "vetrina" internazionale. Lo stesso marchio, infatti, si trova non solo sulla terraferma spagnola, ma anche negli States (New York) e in America Latina (Buenos Aires).

L’Amnesia (foto di Epo:redia)
in foto: L’Amnesia (foto di Epo:redia)

Sempre nella città di Ibiza troviamo la Amnesia, alla Carre Enmig 4, proprio in una traversina parallela al luogo di attracco di navi e traghetti. Anche in questo caso sul sito ufficiale potete trovare tutti gli eventi organizzati da qui a 6 mesi. Spostandoci verso San Antoni, invece, troviamo l'Eden poco prima di entrare nella cittadina portuale. La caratteristica di questo locale è costituito dagli interni che danno l'impressione di trovarci nei pressi delle piramidi egiziane… una discoteca "faraoinica", insomma.

Bar (e non solo)

Il Cafe del Mar (ritratto nella foto che apre l'articolo) è forse il bar più noto dell'isola. Si tratta di un locale in cui è possibile gustare cocktail più o meno alla moda, a pochi passi dalla spiaggia e con accompagnamento musicale. La posizione di questo bar è ovviamente centralissima, "accogliendo" i turisti che arrivano in nave al porto di Ibiza (città) e "promettendo" loro pomeriggi e nottate di bagordi.

A pochi passi dal Cafe del Mar sorge il Savannah, che si sviluppa su tre diversi piani e che, soprattutto, mette a disposizione una terrazza che dà direttamente sul mare, offrendo la possibilità anche di stendersi su poltrone e lettini. In questo caso, come praticamente per tutti i bar dell'isola, il bar funge anche da discoteca aperta fino alle 6 del mattino.

La Plaza del Sol è un gradevole lounge bar, che offre anche sale e terrazze per un ristorante raffinato, ma senza imbarazzanti eccessi. Si trova in un luogo appena più riparato è può davvero costituire un ottimo rifugio da caos dell'isola. Nelle vicinanze troviamo anche il cinema Serra e il Teatro Pereyra.

Il Teatro Pereyra, oggi, è tutto fuorché un teatro. Si tratta di una birreria in cui potremo anche ascoltare musica dal vivo e all'occasione ballare. L'edificio è davvero imponente, mentre gli interni sono arredati in parte come si confà ad un teatro. Insomma, un ambiente davvero particolare ed accogliente.

Il Bar M si trova sull'altro versante dell'isola, a Sant Antoni. Anche in questo caso abbiamo un affaccio direttamente sulla spiaggia, una magnifica terrazza in cui è possibile bere e prendere il sole, oltre ad un piano superiore adibito a ristorante. Insomma, volendo possiamo trascorrere qui tutta la serata, tra bar, ristorante e musica da discoteca, oppure farne una base prima di lanciarci nelle folli nottate di Ibiza.

[Le FOTO del Privilege e dell'Amnesia sono rispettivamente di Roberto CastanoEpo:redia]