1.074 CONDIVISIONI
28 Giugno 2013
12:23

Il caffè costa un bacio: ecco la promozione di un bistro australiano

“Pay with a kiss” è un’iniziativa che permette ai clienti che hanno consumato il caffè tra le 9 e le 11 di pagare la propria bevanda semplicemente baciando un altro cliente (partner, amici o sconosciuti).
A cura di Redazione Viaggi
1.074 CONDIVISIONI

Non vivranno grazie agli incassi dei caffè, ma con l'eccitante bevanda hanno di sicuro guadagnato in popolarità. A Sidney, in Australia, c'è un grazioso bistro di recente apertura. Si chiama Metro St. James, si trova al 110 di Elizabeth Street e il caffè si paga con un bacio. Grazie a questa iniziativa, annunciano i gestori attraverso la loro pagina Facebook, "Stiamo riportando il romanticismo in voga! Portate il vostro partner per il caffè dalle 9 alle 11 a Giugno e sorprendilo con un bacio quando si ordina un caffè. Non accettiamo i soldi, solo i tuoi baci".

"Pay with a kiss" è attivo soltanto nel mese, ormai quasi concluso, di giugno. Il successo che però ha avuto questa iniziativa – che ha permesso al locale di essere conosciuto in tutto il mondo – potrebbe indurre i proprietari a ripetere la promozione periodicamente. A proposito, onde evitare che possiate seguire la cameriera con le labbra protese, è bene chiarire che il personale non si presta al gioco. Se vi recate al Metro St. James con il vostro partner tutto risulta facile, se siete con un'amica potrebbe essere invece un buon pretesto per chiedere un po' di collaborazione. Se poi vi recate soli non resta che scrutare tra la folla, in cerca di bevitori di caffè senza compagnia.

1.074 CONDIVISIONI
Adelaide: spiagge, relax e cultura in puro stile australiano
Adelaide: spiagge, relax e cultura in puro stile australiano
Bere caffè come un vero italiano: la guida per "profani"
Bere caffè come un vero italiano: la guida per "profani"
Caffè, birra e sigarette: quanto costano negli altri paesi?
Caffè, birra e sigarette: quanto costano negli altri paesi?
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni