Golden Rock, il grande masso dorato in Birmania
in foto: Golden Rock, il grande masso dorato in Birmania. Foto di Go–Myanmar

Quando vi troverete di fronte alla Golden Rock in Birmania strizzerete gli occhi dallo stupore, poichè non vi sembrerà di vedere una cosa reale. Myanmar è il terzo luogo di pellegrinaggio più importante per i buddhisti, che ogni anno accoglie milioni di persone che si recano nei luoghi sacri. Oltre ai pellegrini vi sono anche molti curiosi che vogliono ammirare la pagota di Kyaiktiyo, diventata ormai un'attrazione turistica. Secondo la tradizione in questo luogo sarebbe nascosta una ciocca di capelli di Siddharta Gautama, il Buddha storico. Ma questa non è l'unica cosa particolare, l'aspetto che più incuriosisce è la presenza di un grande masso laminato in oro, in bilico su un burrone.

Il Golden Rock

La Pagoda Kyaiktiyo
in foto: La Pagoda Kyaiktiyo. Foto di peteranta

Se la saggezza è una questione di equilibrio, la Roccia d'Oro, deve essere stata costruita con un enorme sapienza. Il masso laminato d'oro è conosciuto anche come la Pagoda Kyaiktiyo e arrivarci richiede un lungo viaggio da Yangon passando per interessanti città tra le quali ricordiamo Bago. Alcuni tratti del viaggio possono essere percorsi sono a bordo di camion autorizzati ad attraversare la pericolosa strada che conduce fino in cima. I camion, rigorosamente scoperti, partono solo quando sono completamente pieni di persone, quindi dimenticate i viaggi confortevoli. Una volta in cima si cammina scalzi per circa una ventina di minuti fino a raggiungere il luogo sacro della Golden Rock. La Roccia d'oro è una struttura impressionante che da sempre affascina i visitatori. Il masso si trova a 1100 metri di altitudine, sul monte Kyaiktiyo, dove c'è anche un piccolo villaggio con qualche hotel dove passare la notte. Aver la fortuna di trascorrere un'interna giornata in questo luogo è un'esperienza da non perdere poichè si potrà ammirare la Roccia d'Oro sia all'alba che al tramonto. La luce del sole riflette sulla roccia donandole una lucentezza che vi abbaglierà.

Il Golden Rock è alto circa 7 metri ed ha una circonferenza di 15 metri. Il masso è ricoperto d'oro grazie ai pellegrini che vi appongono sottili lamine d'oro. Ma la cosa che lascia senza fiato è la sua posizione, il grande masso d'oro si trova in equilibrio sull'orlo di una altro grande masso che poggia su un piano inclinato. Secondo i fedeli la roccia rimane in equilibrio poichè poggia su un capello del Budda. La leggenda narra che il re Tissa ricevette in regalo da un eremita un capello del Budda. Questi gli chiese di cercare un masso, che ricordasse la sua testa e di poggiarvi il capello al quale apporre una stupa. La stupa è un monumento buddhista la cui funzione è quella di conservare reliquie. Il re trovò il masso in fondo al mare e lo portò sul monte Kyaiktyio con una barca che, una volta terminato il lavoro, diventò pietra.

Tramonto sulla Golden Rock
in foto: Tramonto sulla Golden Rock. Foto di Romain Pontida

Come in tutti glia altri luoghi sacri del Myanmar, avvicinarsi alla roccia è concesso solo agli uomini, poichè secondo la visione in Birmania del buddismo le donne sarebbero inferiori. Il Golden Rock è l'elemento più affascinate di un più ampio complesso religioso dove sono presenti templi, statue del Buddha e degli spiriti Nat, pagode e vari tempietti. Tutto questo complesso è costruito su una grande piattaforma panoramica dalla quale si ammirare un paesaggio mozzafiato.