Un luogo avvolto da un mistero spaventoso: ogni cosa che viene immersa in questo pozzo si trasforma in pietra. Il Petrifying Well è un pozzo che si trova nello Yorkshire, in Inghilterra, soprannominato così proprio per via dei suoi poteri magici.  Questa sua fama lo ha trasformato in un attrazione turistica per molti curiosi provenienti da tutto il mondo. Secondo le antiche leggende che si tramandano gli abitanti del luogo, il pozzo sarebbe maledetto, un'idea che si è diffusa anche per l’aspetto sinistro del pozzo, che da una certa angolazione può ricordare un teschio gigante. Anche se anticamente il pozzo era considerato un luogo miracoloso e i visitatori erano soliti bere qualche goccia delle sue acque proprio perché ritenevano avesse dei poteri curativi, negli anni è stato notato questo strano fenomeno ed diventata un'attrazione misteriosa. Sono stati trasformati in pietra centinaia di oggetti toccati dalle acque del pozzo, da rami a foglie, passando per animali e oggetti abbandonati dai visitatori. Lanciando qualsiasi cosa nel pozzo, dopo due settimane si pietrificano. Questo fenomeno ha origini molto antiche, infatti, già dal 1538 fu oggetto di studi da parte dell'antiquario di Enrico VIII, John Leyland.

Lo strano fenomeno in realtà ha avuto una spiegazione scientifica. Secondo gli studi gli oggetti bagnati dalle acque si trasformano in pietra a causa dell'elevato contenuto di minerali nell'acqua contenuta nel pozzo. Quando cadono su qualcosa le gocce creano un guscio resistente, molto simile alle stalagmiti che si formano nelle grotte. Resta però un mistero la velocità con cui questo processo si verifica. Oggi centinaia di turisti visitano questo luogo per ammirare gli oggetti pietrificati tra cui un cappello in stile vittoriano e alcuni oggetti risalenti probabilmente all'Ottocento, ma anche qualcosa di più recente, come un orsacchiotto. Tra gli oggetti pietrificati troviamo anche anelli, capi di abbigliamento, utensili da cucina e persino una bicicletta.