Pochi sanno come nasce e come arriva al successo, ma tutti la conoscono. Hello Kitty è stata ambasciatrice dell'Unicef ed è diventata rapidamente icona della cultura pop da Occidente ad Oriente, senza che ancora si sia capito cosa rappresenta. Se tutti hanno visto in questo personaggio un gatto, solo di recente si è appreso che Hello Kitty non rappresenta un felino antropomorfo, ma una bambina (per quanto quei baffi e quelle orecchie… ). Fatto sta che il successo di questa icona è diventato tale da farne un personaggio di cartoni e videogiochi, nonché un gadget riproposto ovunque e in mille forme. E il mercato turistico? Non resta certo a guardare e propone una serie di bene e servizi ideale per chi va in vacanza con i bambini o( per chi ci va per tornare bambino). La graziosa Hello Kitty diventa così un aereo, una serie di negozi, bar, parchi giochi ed hotel.

La febbre da Hello Kitty è soprattutto orientale e le "prove" sono le seguenti:

Hello Kitty Jet e Bus

Eva Air, compagnia aerea taiwanese, ha inserito nella propria flotta l'Hello Kitty Jet. La simpatica figura di Hello Kitty, rappresentata all'esterno della fusoliera, si trova così a volare da Parigi a Taipei grazie al vettore orientale. All'interno tappezzeria, gadget e abbigliamento delle assistenti di volo non ci chiariscono se Hello Kitty sia una bambina o un gatto. Ma di certo sta volando con noi. A Tokyo, invece, troverete l'Hello Kitty Bus.

Hello Kitty Park

Aprirà le porte nel 2015 ad Anji County, nella provincia di Zhejiang, a est della Cina. L'Hello Kitty Park sarà un parco giochi che sorgerà nel verde e il cui tema, dunque, sarà incentrato sul rispetto dell'ambiente e dei temi ecologici. Non si tratta comunque dell'unico parco divertimenti a tema, dato che proprio la casa produttrice di Hello Kitty, la Sanrio, ne ha già inaugurati tempo fa altri due: Puroland ed Harmonyland, entrambi a Tokyo.

I bar di Hello Kitty

Hello Kitty Cafe a Hongdae, a Seoul.
in foto: Hello Kitty Cafe a Hongdae, a Seoul.

Tavoli, schiuma del caffellatte, biscotti, toast, bicchieri, glassa, piatti, posate, tovaglioli: tutto a forma di Hello Kitty o con la sua faccia impressa sopra. Siete in uno dei tanti bar a tema: ad Hong Kong si ne trova uno a Tai Hang e un altro a Causeway Bay; a Seoul, in Corea del Sud, trovate l'Hello Kitty Cafe, uno a Ilwon-dong Gangnam-gu. Nel 2015 nascerà un cafe a tema a Orange County, in California. Si chiama addirittura Hello Kitty Island la struttura che funge da cafe-bistrot, merchandising e museo della gatto/bambina più famosa al mondo. Si trova sull'Isola di Jeju, provincia autonoma della Corea del Sud [Foto di Michaela den].

Gli hotel di Hello Kitty

Dettaglio della Hello Kitty Princess Room del Lotte Hotels & Resort.
in foto: Dettaglio della Hello Kitty Princess Room del Lotte Hotels & Resort.

Restiamo a Jeju, dove sorge l'Hello Kitty Island e dove è possibile andare a dormire in uno degli alberghi del Lotte Hotels & Resort. Qui troviamo l'Hello Kitty Princess Room: trapunte, cuscini, mattonelle del vano doccia, tende, sportelli di armadi. Tutto rosa e con l'immagine della popolare icona. A Taiwan è il Grand Hi-Lai Hotel ad offrire una discreta varietà sul tema, tra Hello Kitty Suite, Room o House. Suggestiva anche la soluzione del Keio Plaza Hotel di Tokyo, mentre a Shangai, a Xinhua Road, esiste l'Hello Kitty Castle (un villino a tema), ma al di là delle soluzioni offerte dagli hotel, potete trovare stanze a tema offerte da privati. Non si tratta sempre di soluzioni ideali, nel senso che lo "studio Hello Kitty" a volte è un normale monolocale con le coperte a tema.