Al centro della Costa Adriatica, tra la Riviera Romagnola e le coste dell'Abruzzo, si trova lunga distesa marina delle Marche. Le acque, premiate con la bandiera blu, bagnano le coste di località molto note nel panorama turistico italiano, che permettono ai visitatori di beneficiare del relax di una giornata al mare, a del sano turismo culturale. La zona è attrezzata per ospitare milioni di visitatori l'anno e non ha nulla da invidiare alle più note tappe balneari del mondo.

San Benedetto del Tronto – Partendo dall'estremità Sud delle Marche, si trova San Benedetto del Tronto. La cittadina è nota in tutta Italia per il concorso di bellezza, che ogni anno incorona Miss Italia, ma essa è anche una splendida località di mare. Lungo la costiera delle Marche è una delle località più attrezzate per il turismo, con circa 120 strutture adibite ad alloggio per i visitatori. Il mare, bandiera blu, attira ogni anno circa 2.000.000 di visitatori. Non solo mare, il centro città unisce gli splendidi paesaggi delle verdi colline a borghi di origine medievale, che accrescono in valore culturale del posto.

San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto, foto di pizzodisevo

Civitanova – Cluana, così era chiamata in epoca  romana, ha sempre rappresentato un importante centro di commercio, grazie alla presenza della foce del fiume Chienti, che scorre lungo la costa adriatica. La città ospita molte strutture a carattere storico, tra cui il Palazzo Ducale ed il Palazzo Cesarini-Sforza. Grande spazio soprattutto per l'art nouveau, che trova spazio nelle strutture della Villa Conti e nel Lido Cluana, in seguito restaurato in epoca fascista, aggiungendo fasci littori portabandiera.

Recanati – Patria di uno degli scrittori più importanti della storia italiana, Giacomo Leopardi, la città offre ai suoi visitatori ogni genere di intrattenimento. La casa di Leopardi è stata restaurata ed ospita un museo in suo onore. Porto Recanati è il centro turistico della città, qui sono presenti nove chilometri di spiagge, bagnate dalle acque premiate con la bandiera blu. Il paesaggio è arricchito dalla presenza del Monte Conero sullo sfondo.

Recanati

Recanati, foto di lucamengoni

Ancona – La provincia di Ancona si estende a piedi del Monte Conero ed integra un gran numero di comuni, ricchi di splendide spiagge. Una delle località più belle per trascorrere le vacanze al mare, è Portonovo. Questa frazione si trova sulla riviera del Conero e fa parte del parco regionale del Conero. Il posto si divide tra il centro storico, con la chiesa di Santa Maria e le spiagge bandiera blu di Mezzavalle. Continuando il tragitto lungo la riviera del Conero, si giunge nel comune di Sirolo, qui si trova la spiaggia delle Due Sorelle, che deve il nome ai due scogli che si ergono dal profondo del mare, la spiaggia è raggiungibile solo via mare. Lungo la costa c'è Numana, che offre spiagge più basse e accessibili con più facilità.

Visualizzazione ingrandita della mappa
Senigallia – Il primo luogo della Costa Adriatica colonizzato dai romani. Si racconta che nel 13esimo secolo la città ha ospitato le reliquie di S. Maria Maddalena, rendendo il luogo meta di pellegrinaggi. L'economia della città si basa sul turismo, puntando sulla bellezza del litorale. La spiaggia di Senigallia sono note per la loro finezza, tale farsi chiamare la Spiaggia di Velluto.

Senigallia

Senigallia, foto di Gaspa

Fano – Nella provincia di Pesaro e Urbino trova posto Fano, meta turistica per i visitatori più esigenti. La località si distingue dal resto della riviera per la sua completezza. Qui risiede un bacino culturale che si integra perfettamente nel paesaggio collinare, a pochi passi dalla costa. Diviso in due zone distinte dal porto, il litorale è costituito ad Est dalla spiaggia di Sassonia e ad Ovest dalla spiaggia di sabbia del Lido. Le zone balneari più note sono Torrette, Metaurilia, Fosso Sejore e Marotta. Lo scenario è scandito da lunghe spiagge e baie isolate.

Pesaro – Località perlopiù balneare, è attraversata dalla lunga costa di sette chilometri. Il centro storico si estende molto vicino alle spiagge, bandiera blu. L'intera zona vanta un buon livello di vivibilità, grazie alle azioni del comune, che gestisce alla perfezione l'ambiente, con un'efficiente sistema fognario e la raccolta differenziata. Le acque sono limpide e bagnano la sabbie finissime delle spiagge.