Essere completamente nudi è l'unico modo per presentarsi alla mostra organizzata nella National Gallery of Australia a Camberra. L'artista Stuart Ringholt ha organizzato dei tour della mostra “James Turrell: A Retrospective” durante il quale i visitatori, guida compresa, sono obbligati a spogliarsi completamente prima di iniziare il giro. Questa esperienza senza veli si può vivere a Camberra presso la National Gallery of Australia ed essere completamente nudi non è solo un'idea bizzarra del curatore della mostra ma un modo per sentire anche sulla proprio pelle  le emozioni e le suggestioni dell'esposizione. James Turrell è un artista statunitense le cui opere hanno principalmente a che fare con la percezione della luce e dello spazio. La mostra in questione si compone di istallazioni luminose, proiezioni ed ologrammi, con il fine, come dice lo stesso artista, di comunicare il “potere della luce”. Con l'obiettivo di far percepire ai visitatori la fisicità della luce l'artista ha accolto molto volentieri la proposta del tour di nudo tra le sue opere, Turrell, infatti, non vede nulla di sbagliato nella nudità e spiega: "Beviamo luce attraverso la pelle come la vitamina D … … quindi siamo letteralmente mangiatori di luce. E' parte della nostra dieta". Anche per i visitatori vale lo stesso discorso, infatti, ancor prima di iniziare la mostra ha registrato il tutto esaurito.

I primi tour previsti per il nude tour di Ringholt, sono per il primo ed il due aprile prossimi. Arrivati alla galleria i visitatori dovranno spogliarsi completamente e superato l'imbarazzo iniziale gireranno tra le fantastiche opere illustrate da una guida senza vestiti. Durane il tour non si potranno fare foto private, ma si può acconsentire a essere ritratti durante la mostra. Il nudismo nelle visite d'arte, in realtà non è una cosa nuova, ma l'eclittica artista Milo Moiré si è esibita senza veli più di una volta, mentre al Leopold Museum di Vienna furono già organizzate mostre in déshabillé in occasione della mostra “Naked men”, che ha accolto più di 60 appassionati d'arte nudi. Inoltre l'artista di Melbourne Stuart Ringholt ha già condotto esperienze simili al Museo di Sydney di Arte Contemporanea e il Museo della Tasmania del Vecchio e Nuovo Art. Le critiche non tardano ad arrivare, soprattutto da parte di chi la addita come una nuova trovata dell'arte contemporanea per fare scalpore, ma spesso l'arte non si spiega.

[Foto di Milo Moiré che passeggia nuda nel museo di Muenster. Fonte flickr]