1.216 CONDIVISIONI
2 Luglio 2014
18:48

La piscina nel deserto che nessuno sa dov’è. Ecco come trovarla (VIDEO)

Nel mezzo del deserto della California sorge una piscina liberamente accessibile. A patto che la riusciate a trovare entro il 30 settembre…
A cura di Redazione Viaggi
1.216 CONDIVISIONI
Social Pool.
Social Pool.

Si chiama Social Pool, "piscina sociale", e sorge nel Deserto del Mojave, in California. Non si sa dov'è, ma c'è ed è liberamente disponibile a chi la trova. Chi è in viaggio in America per un coast to coast o per un itinerario sulla sola costa est può divertirsi a fare questa simpatica caccia al tesoro che termina il 30 settembre e che può farvi trovare la piscina creata dall'artista Alfredo Barsuglia nel bel mezzo di un deserto. Social Pool è un'istallazione di lungo periodo che, oltre a rappresentare uno svago per i turisti, vuole essere una scultura minimalista condivisa con il pubblico. E' un luogo di semplicità immerso in una natura arida ed ostica, che, seppur contrasta con il paesaggio, lo rispetta grazie ad un sistema di pannelli solari che regola il filtro dell'acqua e il cloro.

Come trovare la piscina? Prima che vi armiate di acqua, pazienza e follia, sappiate che per trovare Social Pool non è necessario incamminarsi per il Deserto del Mojave aguzzando la vista, affinando il naso in cerca di cloro e, sostanzialmente, rischiando un colpo di sole e la vita. La piscina deve essere aperta con una chiave, che viene fornita dal museo Mak Center for Art and Architecture di Los Angeles. Il quale – almeno questo – sappiamo dove si trova:

Il museo vi fornirà, oltre alle chiavi, anche le coordinate GPS della piscina, che potrete poi raggiungere ed usare quasi per una giornata intera, dato che, entro 24 ore dalla consegna, dovrete riportare le chiavi al Mak Center. La piscina è in realtà piuttosto piccola, misurando 3,3 metri di lunghezza e 1,5 di larghezza, ma fare un bagno nel deserto può essere per alcuni un'esperienza estremamente appagante nell'ottica dell'uomo che vince (e rispetta) la natura. Come mostra il tutorial fatto dallo stesso Alfredo Barsuglia, la piscina va prima scoperta, facendo scivolare sui binari la copertura, per poi poter essere disponibile al bagno. Sulla stessa copertura, il turista avventuroso può prendere il sole e poi rivestirsi nel box spogliatoio da cui ripulire la piscina, armato di retina, da eventuali rifiuti superficiali. Richiude il tutto e via, verso il Mak Center per riportare le chiavi.

Lo spogliatoio della Social Pool.
Lo spogliatoio della Social Pool.
1.216 CONDIVISIONI
Apre il primo hotel per gamers. Ecco dove trovarlo
Apre il primo hotel per gamers. Ecco dove trovarlo
Cina, lo spettacolo del deserto innevato di Taklimakan
Cina, lo spettacolo del deserto innevato di Taklimakan
2.106 di Travel Fanpage
Niente animali, niente acqua, niente persone: Ecco il deserto del Gobi in Mongolia
Niente animali, niente acqua, niente persone: Ecco il deserto del Gobi in Mongolia
669 di MeteDaSogno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni