in foto: Glencoe. Foto di Petr Meissner

Una profonda valle a forma di "U" formata dall'azione erosiva dei ghiacciai, che per secoli hanno modellato la terra dando vita a montagne e colline dalle forme e dai colori mozzafiato. La valle di Glencoe si estende per quattordici chilometri all'interno delle Highlands nel Lochaber Geopark, a sud di Fort William. Percorrendo la valle davanti agli occhi si estendono colline ricoperte di verde che fanno da contrasto con le vette delle montagne. Tra le rocce scorrono cascate, ruscelli che animano il glen.

Lo spettacolo naturale del Glencoe.

Valle di Glencoein foto: Valle di Glencoe. Foto da Max Pixel

Il villaggio di Glencoe è collocato in un luogo pittoresco, tra le rive del Loch Leven e l’imbocco della famosa valle, ed è la base ideale per esplorare l’area di Lochaber, nota come la capitale delle attività all'aperto del Regno Unito. La strada che attraversa Glencoe porta nel cuore di un antico vulcano. Percorrete il Glencoe Geotrail per scoprire come i ghiacciai e le violente esplosioni vulcaniche hanno scavato le aspre cime del glen. Glencoe è una delle località più suggestive e spirituali della Scozia. Ha fatto anche da set cinematografico nel film di James Bond Skyfall e in diversi film di Harry Potter.

La vista più impressionante è sulle Three Sisters, tre imponenti montagne rocciose circondate da impressionanti gole e cascate spumeggianti. Questo è il punto più stretto della valle.

Il sentiero della Lost Valley.

Valle di Glencoein foto: Valle di Glencoe. Foto di john mcsporran

La Lost Valley si raggiunge tramite un sentire di circa quattro chilometri e sembra custodire alcuni segreti. Secondo le leggende, infatti, qui risiedono ancora i fantasmi della famiglia di McDonald. In questa valle isolata e misteriosa il clan scozzese era solito nascondere il bestiame rubato. Ma tutto cambiò dopo il massacro di Glencoe. Il 12 febbraio del 1962 la Scozia fu segnata dal più sanguinoso degli scontri tra clan. I Campbell, ospiti dei McDonald, ricevettero l’ordine da parte del governo di distruggere il clan. Violando l’ospitalità i Campbell uccisero la maggior parte dei McDonald nel sonno mentre gli altri riuscirono a scappare. Da allora la valle è pressoché disabitata e prese il nome di “The Weeping Glen” (la valle del pianto).

Il percorso per raggiungere la Lost Valley inizia in discesa e porta al fiume Coe. Da qui una scalinata di ferro e un ponticello è facilmente superabile e si può continuare il cammino, che in salita vi conduce fino alla valle. Attraverso delle catene a cui aggrapparvi superate una parete rocciosa. Di seguito un sentiero ben tracciato oltrepassa un recinto per i cervi, raggiunge una cascata e continua costeggiando un piccolo torrente. Solo verso la fine il sentiero diventa impegnativo e poco segnalato. Un piccolo fiume vi separa dall’arrivo. Superarlo non è semplice soprattutto se in piena, ma, una volta oltrepassato, il traguardo è vicino. Un ultimo tratto in forte pendenza vi permette di raggiungere in un quarto d’ora la Lost Valley.

Come arrivare e spostarvi a Gloncoe.

La strada per Glencoe è una delle più spettacolari della Scozia. La strada principale verso nord attraversa il famoso glen, mentre quella diretta a sud, che attraversa Fort William, passa per il Ben Nevis, la cima più alta del Regno Unito. Glasgow dista poco più di 2 ore di auto da Glencoe, mentre Fort William solo mezz'ora. Vi sono anche servizi autobus regolari da Glasgow e Fort William, oppure si può prendere il treno per Fort William o Bridge of Orchy e raggiungere Glencoe con l’autobus.

La zona si può visitare a piedi oppure si possono utilizzare i servizi di autobus e taxi locali per allontanarsi.