Riserva naturale di Punta Aderci
in foto: Punta Aderci. Foto di Goldmund100

L'Abruzzo, affacciato sull'Adriatico, vanta una serie di bellissime spiagge, molte della quali insignite della prestigiosa Bandiera Blu. In vista delle vacanze estive vi presenteremo le 10 spiagge più belle della regione. Circa 133 chilometri di costa, dove si alternano arenili sabbiosi, ripide scogliere e ampie pinete, che si estendono dal confine della Marche fino a quello con il Molise. La regione sta vivendo un periodo di forte incremento turistico che ne ha migliorato anche la qualità dei servizi. Ecco quali sono le spiagge più belle dell'Abruzzo.

Veduta della frazione di San Vito Marina, con sopra la collina il convento di San Vito Chietino
in foto: Veduta della frazione di San Vito Marina. Foto di Luca Aless

1. Martinsicuro (Teramo)

Partendo dal confine con le Marche, Martinsicuro, è il primo centro dove sventola la Bandiera Blu, assieme alla vicina frazione di Villa Rosa. Questa zona già dall'Ottocento era una nota stazione balneare, frequentata da personaggi facoltosi dell'epoca che hanno costruito sulla costa fantastiche ville. La spiaggia di Martinsicuro, arriva fino alla foce del fiume Tronto, è bassa e sabbiosa bagnata da un mare cristallino. Questa meta è ideale per le vacanze con i bambini, infatti, il mare è abbastanza sicuro, bisogna percorrere diverse decine di metri prima che l'acqua arrivi alla vita. Villa Rosa, una frazione di Martinsicuro, è la prima spiaggia che si incontra venendo da nord, infatti, ad accogliere i visitatori c'è il cartello "Prima spiaggia d'Abruzzo". La zona è ricca di stabilimenti balneari che offrono tutti i confort necessari.

2. Alba Adriatica (Teramo)

Alba Adriatica è una delle mete abruzzesi più famose per l'acqua pulita e gli stabilimenti ben attrezzati. Conosciuta anche come la Spiaggia d'Argento per la sua particolare colorazione, è lunga oltre 3 chilometri e presenta fondali bassi e sabbiosi. Il lungomare è molto gradevole, adornato da palme e pini.

3. Cologna (Teramo)

Cologna è una frazione di Roseto degli Abruzzi, dove la costa diverta selvaggia e immersa una fantastica natura. Lecci secolari e pini incorniciano una spiaggia di sabbia bianca punteggiata da tantissime conchiglie. La zona è priva di servizi.

4. Lido delle Rose (Roseto degli Abruzzi – Teramo)

Questo è il litorale più esteso della costa abruzzese, ben 10 chilometri di costa. La sabbia è sottile ed il mare di un bellissimo azzurro, che è stato più volte premiato dalla Bandiera Blu. Sulla spiaggia si trovano molte strutture ricettive attrezzate e locali che attirano i giovani in vacanza. Il nome Lido delle Rose deriva dalla grande quantità di fiori che un tempo ornavano i balconi delle case del paese.

5. Silvi e Pineto (Teramo)

Silvi è una località di mare della costa Adriatica abruzzese dove si trova la sabbia più bella di tutta la regione. La spiaggia è bianca ed il mare con un fondale che digrada molto dolcemente. Nelle vicinanze sorge Pineto, chiamata così per la grande pineta fatta piantare agli inizi del Novecento da una famiglia ricca dell'epoca. La spiaggia di Pineto è formata da una distesa di sabbia dorata, completamente circondata dalle pinete, dove trovare frescura durante una giornata al mare.

6. Spiaggia dell'Acquabella (Ortona)

Ortona, vanta spiagge stupende amate soprattutto dalle famiglie. La costa si estende per circa 20 chilometri ed è formata da una spiaggia ampia, sulla quale si alternano lidi attrezzati. Una spiaggia molto bella quella dell'Acquabella. Solo il nome di questa spiaggia può essere utile a presentare il mare di questa località. Nella spiaggia di Punta Acquabella il mare è davvero cristallino, caratterizzato da fondali bassi, poco sabbiosi, e per lo più rocciosi.

7. Calata Turchino (San Vito Chietino)

Questa spiaggia è situata ai piedi di uno sperone roccioso dominato dallo splendido borgo di San Vito Chietino. La caletta, selvaggia e segreta, è formata da ciottoli ed il mare molto pescoso, amato da chi pratica snorkeling e dai pescatori.

8. Rocca San Giovanni (Chieti)

Spostandoci nella parte più sud, inizia un litorale chiamato la Costa dei Trabocchi, per la presenza di queste antiche macchine per la pesca costruite su palafitte. Tra i comuni della costa spicca Rocca San Giovanni, caratterizzato da calette ed insenature incastonate tra le scogliere. Una delle spiagge più celebri è quella del Cavalluccio, una piccola lingua di sabbia resa ancor più suggestiva dalla presenza di un faraglione chiamato lo Scoglione.

9. Punta Aderci (Vasto – Chieti)

Punta Aderci è una riserva naturale, conosciuta come la piccola Normadia, per la sua costa rocciosa a picco sul mare. Questo luogo incantevole, attira non solo glie escursionisti e gli appassionati di trekkkig, ma anche coloro che amano il mare. Tra le spiagge più belle della Riserva c'è Punta Penna, una baia formata da sabbia dorata delimitata da una natura selvaggia. Il mare è trasparente e i fondali poco profondi. A Sud della spiaggia si trova il Faro di Punta Penna, che domina la costa con i suoi 70 metri di altezza. La Riserva finisce a Mottagrossa, luogo di un'altra splendida spiaggia selvaggia ed incontaminata.

10. Vasto Marina (Chieti)

La bella Vasto Marina è stata più volte premiata con la Bandiera Blu per la bellezza e la limpidezza delle acque. La costa di Vasto forma un grande arco di sabbia dorata, dove sorge la spiaggia cittadina di Vasto con il celebre monumento alla bagnante. Le caratteristiche principali di questa parte della costa abruzzese sono le spiagge lunghe ed ampie di sottile sabbia ed il mare con il fondale basso. In realtà la spiaggia di Vasto ha anche una parte rocciosa, che si estende verso nord dove è situato anche il porto di Vasto.