Foto di Faird Hamilton.
in foto: Foto di Faird Hamilton.

Cari surfer italiani, le onde da brivido – lo sapete bene – non battono sulle nostre coste. Il Mediterraneo è un mare pigro, che si muove con rassicurante indolenza. Abbracciato dalle terre su tutti i lati, ricambia l'affetto con carezze e massaggi. Ma non bisogna poi andare così lontani per vedere gobbe di mare alte decine di metri. Molti di noi hanno sempre immaginato che il surf si dovesse fare o in America o in Australia. "Colpa" dei film statunitensi che ci hanno sempre presentato bellimbusti abbronzati impegnati qui o lì a cavalcare onde infinite.

 

Le onde più alte. Ed invece no, secondo la ricostruzione di The Beach House Company, le onde più alte si infrangono proprio sul Vecchio Continente, precisamente a Nazaré, una località portoghese a 121 km da Lisbona e a 211 km da Porto. Qui le onde possono raggiungere altezze di 100 piedi, ossia 30 metri. The Beach House Company propone un'infografica sintetica delle principali località per gli amanti del surf, ordinate secondo altezza massima delle onde. In generale l'Europa non sfigura quanto ad onde, ma soltanto per la sua parte atlantica che è interessata, come quella nordamericana, dalle vigorose correnti del Golfo. Oltre a Nazaré, volendo restare nei confini del nostro continente, sono degne di nota quella parte della Cornovaglia in un cui si svolge il Boardmaster Festival (12 metri), Bundoran nell'Irlanda del Nord (5,5 metri) ed Hossegor in Francia (4,5 metri).

Le onde più alte al mondo secondo l’infografica di The Beach House Company.
in foto: Le onde più alte al mondo secondo l’infografica di The Beach House Company.