Lago di Lugano
in foto: Lago di Lugano. Foto di SamuelFerrara

Lugano è una delle località svizzere più conosciute dagli italiani, essendo situata proprio sul confine. Molti sono i lavoratori che fanno la spola da Italia a Svizzera, data la sua estrema vicinanza. Oltre a questo aspetto, Lugano, è anche una bellissima città da visitare. Affacciata all'omonimo lago, è ricca di alberghi, vie dello shopping e ristoranti.

Ma Lugano non è' solo una vacanza di charme, offre anche tante attrazioni culturali e storiche, insieme a meravigliosi paesaggi e sentieri da esplorare.

Lugano: una città da scoprire

Lugano, Svizzera ricoperta dalla neve in inverno
in foto: Lugano, Svizzera ricoperta dalla neve in inverno. Foto di Daniele Zela

La prima cosa da vedere durante una visita a Lugano è il meraviglioso lago, che segna il confine tra Italia e Svizzera. Il lago è circondato da monti raggiungibili con comode funivie e offre la possibilità di fare escursioni e passeggiate sul lungolago. Proprio sulle sue sponde è situata Villa Ciani, un'area di 60 mila metri quadrati immersa nel verde, perfetta per una giornata di relax tra le sue aiuole super curate. All'interno della villa si può visitare il Museo di Storia Naturale.

Nel centro della città di Lugano si resta ammaliati da Piazza della Riforma, un elegante salotto, con terrazze fiorite, dove spesso si tengono eventi di musica. Nella piazza si trova il palazzo del municipio, costruito verso la metà dell'800 in stile neoclassico. All'ingresso del palazzo si è accolti da cinque statue di architetti e scrittori, tra cui Domenico Fontana, famoso architetto e ingegnere a cui si deve l'obelisco di piazza San Pietro a Roma.

La chiesa più importante di Lugano è la Cattedrale di San Lorenzo. L'edificio religioso è stato riconosciuto come Cattedrale nel 1888 e fu costruito sulle rovine di un'antica chiesa romanica della quale conserva delle pareti e una parte del campanile. Sia l'esterno che l'interno della chiesa è sorprendente. L'esterno rinascimentale è orientato verso la piazza panoramica. L'interno è formato da tre navate e una grande cappella dedicata alla Madonna delle Grazie.

In Piazza Luini, da non perdere è la visita a ciò che resta dell'ex convento francescano del 1490. La facciata, abbastanza semplice, nasconde un grande tesoro. Una delle opere più importanti è un dipinto rinascimentale che occupa tutta la parete frontale. L'opera è di Luini, discepolo di Leonardoe illustra la Passione e la Crocifissione di Cristo. Altre due opere dell'artista si trovano nella chiesa di Santa Maria degli Angioli, si tratta di un'Ultima Cena e l'affresco dedicato alla Madonna con Gesù Bambino e S. Giovannino.

Lugano, vista sul lago
in foto: Lugano, vista sul lago. Foto di Walle1886

Altro luogo da non perdere è il Parco Civico, al cui interno si trova il famoso portone che da sul lago. Per vedere la città di Lugano in tutta la sua bellezza, dovete salire sul Monte San Salvatore, che con i suoi 219 metri di altezza, è uno dei punti panoramici più belli della zona. Per salire si può utilizzare la funicolare panoramica oppure percorrere un sentiero a piedi di circa un'ora e mezza.

Infine, un po' di dolcezza. Nel sobborgo di Caslano si trova la Fabbrica di Cioccolato, Museo del Cioccolato Alprose. In questo percorso goloso viene presentato il mondo del cioccolato dalle sue origini fino ai nostri giorni. Un'area particolare è il negozio Nostalgia, dove potrete degustare delle vere delizie per il palato.