Milos
in foto: Milos. Foto di Kamil Porembiński

L'isola di Milos, in Grecia, è uno scrigno di tesori tutti da scoprire. Molto più tranquilla rispetto alle sorelle come Mikonos e Santorini, ma dalla bellezza naturale mozzafiato. Uno degli scenari più famosi dell'isola di Milos sono gli archi naturali, delle strutture in pietra bianca che spiccano sull'azzurro del mare e celano calette isolate formate da sabbia finissima. Si narra che queste grotte fossero nascondigli per i pirati e sono raggiungibili solo in barca.

Le bellezze dell'isola di Milos

sarakiniko
in foto: sarakiniko. Foto di moniek58

Le spiagge dell'isola di Milos sono bianche e sabbiose, ma non mancano quelle composte da rocce a picco sul mare. Le spiagge sono circa 70 che rendono Milos una meta straordinaria per le vacanze al mare. La spiaggia di Sarakiniko è formata da rocce bianche di origine vulcanica. Le insenatura assomigliano a piccoli crateri che si aprono sul mare turchese. Firiplaka e Provatas sono spiagge formate da fondali bassi e perfette per chi è in vacanza con i bambini. Un luogo incredibile di Milos è Kleftiko, molto caratteristica per il suo arco naturale. Come abbiamo già detto in precedenza non è l'unico che potrete trovare a Milos. Il solo problema è che si tratta sempre di bellezze situate al largo, per cui, per apprezzarle, dovrete raggiungerle in barca.

Kastanas è una spiaggia perfetta per chi cerca il relax. Si tratta di un litorale abbastanza solitario all'interno di una grande cava. Le rocce circondano il mare e si riflettono in esso creando delle sfumature incredibili. Tsigrado, invece, è raggiungibile solo in barca e si presenta abbastanza selvaggia. La spiaggia si raggiunge attraverso delle scalette formate da pioli e sostenute dalle rocce. Nonostante l'avventuroso percorso per raggiungerla, lo spettacolo che troverete davanti agli occhi varrà di sicuro la fatica.

Fatourena è una spiaggia selvaggia e più isolata rispetto ai centri abitati. In prossimità della spiaggia si trova la riserva ornitologica di Rivani. Una delle spiagge più grandi e frequentate è Paleochori. Formata da sabbia e sassi, molto famosa per i suoi ristoranti che propongono piatti tipici e prelibatezze.

Isola di Milos
in foto: Isola di Milos. Foto di Oliwan

Ma l'isola di Milos non è solo spiaggia e mare. Nell'isola esistono tante altre attrazioni interessanti da visitare che scandiranno la vostra rilassante vacanza in Grecia. Un fatto interessante è che proprio a Milos è stata ritrovata la famosa Venere (la Venere di Milo). Nei pressi del sito del ritrovamento, c'è un anfiteatro romano ben conservato con vista mare. Sempre a Plaka, capoluogo di Milos, si trova il museo archeologico dove sono esposti i resti provenienti dagli scavi e una copia della Venere di Milo, mentre l'originale si trova al Louvre. Da vedere anche le catacombe di Milos, le prime catacombe cristiane della Grecia, costruite durante la conquista romana.

Sull'isola ci sono molti villaggi caratteristici nei quali potrete avventurarvi. Tra questi il villaggio di Adamas, situato sul mare. In questa zona ci sono tanti locali che animano il lungomare e una vivace vita notturna. Altro villaggio è Pollonia anche'esso molto vicino al mare. Klima è un caratteristico villaggio di pescatori formato da case bianche con infissi dipinti con colori vivaci.

Come arrivare a Milos

Una delle insenature della spiaggia di Firiplaka
in foto: Una delle insenature della spiaggia di Firiplaka. Foto di Jacopo Della Porta

Milos possiede un aeroporto con un traffico abbastanza elevato, purtroppo, però non esistono voli diretti dall'Italia. Per questo per raggiungere l'isola bisogna fare scalo ad Atene. Da Atene si può raggiungere l'isola con il traghetto con un viaggio di cinque ore. Vi sono delle navi che consentono un viaggio più veloce di circa due ore e mezza ma il costo del biglietto è maggiore. In alternativa Milos è ben collegata con i traghetti che giungono da Santorini, dove si arriva con un volo diretto da Roma e Milano.