Niseko, Giappone
in foto: Niseko. Foto di MIKI Yoshihito

Amate sciare, ma siete stanchi dei soliti posti in Italia ed in Europa? Una meta alternativa per gli amanti della montagna, che da anche la possibilità di visitare delle nuove località, si trova in Giappone. Parliamo di Niseko, una destinazione sciistica situata ai piedi del vulcano spento Monte Yotei, sull'isola di Hokkaido, che si caratterizza per la copiosa nevosità, che ricopre la località da Dicembre ad Aprile. La neve è chiamata dai locali "polvere di champagne", perchè è molto polverosa ed asciutta. Niseko è una meta prescelta soprattutto dagli australiani, ma che molti ancora non conoscono. Il comprensorio include diversi centri che danno la possibilità di praticare qualsiasi sport invernale. Ma c'è anche un altro aspetto che rende la località giapponese di Niseko speciale, la presenza dei cosiddetti onsen, delle pozze termali naturali.

Il comprensorio sciistico giapponese è suddiviso in 48 chilometri di piste e ben 18 differenti possibilità di discesa in fuoripista.

Il periodo più affascinante per visitare Niseko è il Capodanno, durante il quale si può assistere ai festeggiamenti dello shougatsu giapponese. Allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre c'è la prima visita al santuario, con tutta la popolazione che si incammina verso il tempio per esprimere i desideri e le preghiere per il nuovo anno. Questa è anche la sola notte nella quale viene aperto il tempio di Yamada Jinja di Hirafu, il cui accesso è formato da una passerella illuminata con candele e bancarelle.

Anche per quanto riguarda il cibo c'è molto da provare in questa località giapponese. In particole il sushi dell'Hokkaido e piatti a base di granchio, patate ed asparagi.

Per raggiungere Niseko, l'aeroporto più vicino è quello di New Chitose, che dista circa tre ore dalla località.