Noli
in foto: Noli. Foto di Claudio Manenti

La Liguria dei borghi continua a stupire. In questo articolo vi portiamo a Noli, una bellissima cittadina di mare in provincia di Savona. In estate Noli è molto frequentata dai bagnanti grazie alle splendide spiagge e l'atmosfera accogliente. Oltre a questo aspetto, che di sicuro attrae i turisti, Noli conserva le caratteristiche di un borgo marinaro, così affascinate, da conquistare un posto nel club dei Borghi più belli d’Italia.

Cosa vedere a Noli: tra mare e montagna

Spiaggia di Noli
in foto: Spiaggia di Noli. Foto di hansiline

Il borgo di Noli deve molto al mare, infatti, gran parte della sua storia è legata alla Repubblica Marinara di Genova, alla tradizione dei pescatori e più di recente alle spiagge che portano nella città numerosi turisti. Ma non solo, Noli nello stesso tempo è anche un borgo di montagna, ricco di aree verdi e incantevoli sentieri da esplorare. La spiaggia principale del paese è abbastanza ampia ed offre sia stabilimenti privati che zone di spiaggia libera.  In particolare, si va dai Bagni Nirvana, per poi passare per i Bagni Hilton, struttura storica del paese, la spiaggia libera dei pescatori fino ai Bagni Ondina. Nella parte finale della spiaggia di Noli si erge Capo Noli, un promontorio che offre bellissime calette più isolate, dove rifuggiarsi, per prendere il sole in completo relax.

Dalla costa partono tantissimi sentieri ideali per chi ama passeggiare nella natura. Tra questi ricordiamo il sentiero del Pellegrino, un percorso di trekking adatto a tutti, di circa 2 ore e 30. Il sentiero tra fantastiche viste, bellezze naturali e archeologiche conduce dalla Chiesa di San Francesco fino alla Baia dei Saraceni per poi giungere al borgo di Varigotti. Tra le attrazioni da ammirare lungo il percorso c'è l'Eremo del Capitano Enrico d'Albertis, in stile coloniale, la Grotta dei Falsari, luogo che secondo la tradizione avrebbe accolto un gruppo di contrabbandieri che qui nascondevano le loro merci. In questo punto c'è un'atrattiva molto particolare per fare simpatiche foto, il cosiddetto buco nella roccia con vista sul mare di Noli. Verso la fine del percorso da non perdere la Torre delle Streghe, che secondo la leggenda fu costruita dagli abitanti appunto per difendersi dalle streghe.

Il centro storico

Noli, tra mare e montagna
in foto: Noli, tra mare e montagna. Foto di the rik pics

Passeggiare a Noli vi porterà in un'atmosfera di altri tempi, quindi lasciate la macchina al di fuori del centro storico e godetevi una piacevole camminata tra le stradine del borgo. La strada principale di Noli divide il centro storico dal lungomare ed è la statale Aurelia che presenta un grande forte porticato. Al di là della strada inizia il centro storico, un labirinto di stradine, talvolta strette, dove potrete scoprire interessanti edifici storici e religiosi. In cima alla collina a dominare è  il castello medievale di Monte Ursino.

Da ammirare sono le celebri torri di Noli. Nel borgo ne esistevano ben 72, ma ad oggi solo 4 sono perfettamente conservate. A Nord si trova la Torre Papona con l'omonima porta, mentre a sud si erge la Torre del Comune. Le altre due torri intatte sono la Torre dei Quattro Canti, la più alta e interamente coperta di laterizi e la Torre San Giovanni, situata sopra la porta d’accesso settentrionale di Noli. Le altre torri sono ormai integrate in edifici costruiti successivamente e molte sono state mozzate per il riutilizzo dei materiali.