Zaanse Schans. Foto da  Zaanse Schans
in foto: Zaanse Schans. Foto da  Zaanse Schans

L'Olanda non è solo Amsterdam, ma ci sono tanti altri paesi da visitare. Un paese unico al mondo per le sue caratteristiche naturali ed architettoniche, rimaste intatte nel corso dei secoli. Oltre ad Amsterdam ci sono tanti luoghi più caratteristici e originali, ed è proprio qui che si scopre la vera Olanda.

Le più belle città Olandesi oltre Amsterdam
Le bellezze naturali dell'Olanda
Castelli e altre attrazioni dell'Olanda

Le più belle città Olandesi oltre Amsterdam

Rotterdam. Foto da Pixabay
in foto: Rotterdam. Foto da Pixabay

Partendo dalla parte meridionale del paese si incontra Maastricht, una delle città più antiche d'Olanda, circondate dalla natura. Vrijthof è la più nota piazza di Maastricht, che ospita anche la Chiesa del Santo Servatius e la Cattedrale di San Jan. La città vanta bellissimi quartieri storici, ottimi ristoranti e trattorie, e molta arte ed attrazioni. Una delle cose più belle è che si può ammirare tutto il centro a piedi, ma se si vuole godere la bellezza della natura ed i castelli al di fuori dei confini della città, una bicicletta può essere comoda.

Rotterdam, la seconda città più grande del Paese, è un luogo dai mille volti. Una città portuale, con un'intensa vita notturna e dallo shopping sofisticato. Rotterdam è la città dell'architettura dell'Olanda che stimola l'innovazione. Ci sono molte cose da fare in mezzo ai grattacieli di Rotterdam, come lo shopping, gustare l'ottimo cibo, visitare una serie di musei e attrazioni dentro e intorno al centro della città. I musei più noti, il Boijmans van Beuningen e il Kunsthal, si trovano al Museumpark.

utrecht. Foto da Pixabay
in foto: utrecht. Foto da Pixabay

Utrecht è una città vivace, cuore pulsante dell'Olanda. Costruita intorno alla torre del Duomo, che si può vedere da qualsiasi punto della città, vanta bellissimi canali e centinaia di monumenti che contribuiscono a creare un'atmosfera speciale in questa città universitaria. Il centro della città è abbastanza piccolo da poterlo esplorare a piedi. Se desiderate immergervi nella natura si può fare una passeggiata nel parco botanico Wilhelminapark, o ai giardini Lepelenburg.

Ad Hoorn, stupenda cittadina i cui tempi d'oro risalgono al XVII secolo, quando era una delle città più importanti e molto ricca della Compagnia Olandese delle Indie Orientali, si può respirare ancora l'atmosfera storica grazie a numerosi monumenti, chiese e case caratteristiche. Per chi è in cerca di azione, Hoorn è anche in grado di offrire molte opportunità per gli sport acquatici. Le dune e spiagge vicine sono l'ideale per gli amanti della natura.

Durante un tour in Olanda, ovviamente non si può tralasciare Amsterdam, città costruita sull'acqua. Amsterdam non è solo coffee shop, quartiere a luci rosse e Van Gogh, ma è una città affascinate ed i canali che la attraversano regalano scorci molto pittoreschi. Piazza Dam, la principale della città, è quella sul quale si affaccia il Palazzo Reale ed è la più festaiola. Strada parallela alla Damrak, la Warmoestraat è la famigerata via del quartiere a luci rosse. Il quartiere di Grachtengordel è molto affascinante con i suoi numerosi piccoli ponti e case pittoresche del 17° secolo. Da non dimenticare lo spettacolare Rijksmuseum, quello di Van Gogh e quello di Anna Frank.

Capitale della provincia di Noord-Holland, Haarlem, si trova tra Amsterdam e il Mare del Nord. E’ adagiata sul fiume Spaarne ed è proprio qui il cuore della coltivazione di fiori dell’intera regione, soprattutto tulipani. Nel cuore della Grote Markt, la piazza principale della città di Haarlem, si trova St. Bavokerk, una basilica tardo-gotica che è la costruzione più significativa della città. La vera star della cattedrale è il suo famoso organo Müller, considerato uno dei più grandi strumenti del genere al mondo, e che è stato suonato anche da Händel e Mozart. Di fronte alla basilica c'è il Municipio, di cui la torre è una delle principali attrazioni e l'emblema di Haarlem. Uno degli angoli più pittoreschi di Haarlem si trova intorno al Bakenessergracht, sede di alcuni degli edifici più antichi e più spettacolari della città.

Le bellezze naturali dell'Olanda

Keukenhof.
in foto: Keukenhof.

Se  si pensa all'Olanda è inevitabile pensare ai tulipani, il fiore più popolare del paese. Un luogo splendido è Keukenhof, noto come il Giardino d'Europa. Sito alla periferia di Lisse, Keukenhof è il più grande giardino pubblico al mondo che comprende più di 70 acri di quella che fu l'ex giardino di una grande tenuta di campagna. In questi giardini si ammirano file interminabili di tulipani in fiore, insieme a migliaia di giacinti, crochi, narcisi.

Il parco nazionale più grande dell'Olanda è l'Hoge Veluwe, tra Arnhem e Apeldoorn. Questo parco nazionale è la più grande riserva naturale nel paese, caratterizzato da fitti boschi nel nord, così come da un suggestivo parco di sculture. La parte meglio conservata del parco comprende un'area di dune spettacolari intervallate da brughiera e boschi e interrotti a sud e ad est da alte morene fino a 1000 metri. È anche una zona popolare per il birdwatching, così come per escursioni a piedi e in bicicletta.

La Zelanda è una provincia dell'Olanda situata nella part sud-occidentale della nazione. Incorporando i delta dei fiumi Reno, Mosa e Schelda fiumi, comprende numerose isole e penisole, e gran parte della zona si trova sotto il livello del mare ed è quindi legata a dighe impressionanti così come alle moderne tecniche di prevenzione delle inondazioni. Durante il viaggio nella zona, vedrete le prove del progetto di ingegneria conosciuto come Progetto Delta Works. Queste strutture massicce sono in grado di controllare la quantità di acqua che entra negli estuari principali della zona, proveniente dal Mare del Nord. Composto da dighe, chiuse e barriere, questo progetto maestoso è stato dichiarato una delle sette meraviglie del mondo moderno dagli ingegneri Usa.

Castelli e altre attrazioni dell'Olanda

castello di haar. Foto da Pixabay
in foto: castello di haar. Foto da Pixabay

In Olanda non si possono non ammirare i mulini a vento. La più grande concentrazione di mulini a vento olandesi si trova vicino al villaggio di Kinderdijk, tra Rotterdam e Dordrecht. Per scaricare l'acqua in eccesso dai polder, che si trovano al di sotto il livello del mare, 19 mulini a vento sono stati costruiti intorno al 1740. Essi sono stati ben conservati fino ai nostri giorni e ora sono una popolare attrazioni turistica.

Per chi cerca un po' di storia antica, l'Olanda non manca di attrazioni di epoca medievale. In particolare, la romantica cittadina di Valkenburg, nella pittoresca valle di Geul, vanta un castello davvero unico sulla collina del paese. Vicino alla bella città vecchia di Utrecht, sorge il bellissimo e fiabesco Castello di Haar. Si tratta della più grande fortificazione del paese, con all'interno collezioni di antiquariato, mobili, dipinti e arazzi, ma anche splendidi giardini.

Le Isole Frisone, sono una catena di isole nel Mare del Nord, al largo della costa olandese. Alcune delle isole Frisone Occidentali, come Ameland, Schiermonnikoog, Rottumerplaat, Terschelling e Texel, si possono raggiungere anche a piedi dalle coste settentrionali: basta aspettare la bassa marea. Gli olandesi le chiamano "wadlopen" (passeggiate nel fango) o anche "alpinismo orizzontale", perché richiedono preparazione fisica e amore per l’avventura. L’acqua può arrivare anche al torace e lungo il percorso si possono incontrare le foche, che amano farsi un pisolino sulle secche.