9 Luglio 2010
12:48

Il video della corsa dei tori di Pamplona e dei 39 feriti a San Fermines

Sanfermines 2010 a Pamplona è giunto ormai al suo terzo giorno: purtroppo continuano ad arrivare notizie e documentazioni di feriti.
A cura di Laura Balbi

Torniamo a parlare di Pamplona, e a porre l'accento sulla sua festa più celebre e che la rende nota in tutto il mondo: San Fermin.

Questa edizione del 2010, che ricordiamo è iniziata due giorni fa e chiuderà i battenti il 14 luglio si è presentata ricca di emozioni e brividi, colpi di scena che che hanno sfiorato anche momenti di paura. Almeno per i 39 turisti feriti, di cui 4 in maniera abbastanza grave.

Durante la seconda giornata di encierro, quella di ieri, la corsa di soli 3 minuti e 30, per un percorso di circa 300 metri, ha causato non poche vittime. La più grave è un giovane spagnolo originario di Vigo, che a seguito di un'incornata al torace è stato ricoverato in prognosi riservata.

Segue il 45enne irlandese che è stato ferito alla gamba sinistra. Il "bollettino di guerra" della festa vede ancora protagonisti sfortunati uno statunitense di 41 anni che ha riportato una ferita al viso e un trauma cranico e un giovane di Madrid che ha subito un lieve trauma al collo.

Lo spettacolo dei tori di San Fermin rimane uno dei più affascinanti e singolari di tutta la Spagna, ma speriamo che nei prossimi giorni non si verifichino altri dolorosi incidenti.

Laura Balbi

Al via la corsa dei tori di San Firmino, a Pamplona: 4 feriti
Al via la corsa dei tori di San Firmino, a Pamplona: 4 feriti
259 di Cronaca
La corrida di Pamplona: Sanfermines e i tori tra la folla
La corrida di Pamplona: Sanfermines e i tori tra la folla
Corrida a San Fermin: torero incornato salvo per miracolo
Corrida a San Fermin: torero incornato salvo per miracolo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni