Pasqua 2011 a malta

Le temperature gradevoli dell'arcipelago maltese consentono di trascorrere su queste isole una piacevole vacanza al mare anche nel periodo primaverile. E uno dei periodi migliori per visitare Malta, è senza dubbio quello di Pasqua, durante il quale potrete conoscere le affascinanti tradizioni dell'arcipelago e allo stesso tempo godervi una rilassante vacanza in questa meravigliosa terra dai tratti esotici.

La Pasqua è una festa religiosa particolarmente sentita dagli abitanti di Malta e Gozo, che la festeggiano con diverse manifestazioni.

Secondo la tradizione, nella settimana che precede la Pasqua, vengono organizzate delle processioni, tra le quali ricordiamo quella dell'Addolorata, durante la quale viene portata in corteo tra la folla la statua della Vergine. Inoltre, non mancano in questo periodo i tradizionali concerti di musica sacra.

Nel giorno del Giovedì Santo, i maltesi si recano in visita in sette chiese, a loro scelta tra Malta e Gozo, per pregare, e in ogni chiesa vengono poi scelti dodici uomini per la lavanda dei piedi.

Il giorno seguente, il Venerdì Santo, i centri di Malta e Gozo vengono invasi da schiere di bancarelle che propongano ai maltesi e ai visitatori, le pietanze tradizionali dell'arcipelago.

La Domenica di Pasqua, ha luogo, come vuole la tradizione, il pranzo pasquale. Le specialità tipiche di questo pranzo sono i “Karamelli tal-harrub”, dolci preparati con miele di carrubo e  i “Cerchi degli apostoli”, a base di semi di sesamo e mandorle. Ma i più piccoli preferiranno senz'altro i "figolli", dei buonissimi dolci della gastronomia tradizionale maltese, realizzati a forma di persone, animali e oggetti.