Piazza della Repubblica, Orvieto
in foto: Piazza della Repubblica, Orvieto. Foto di Claudio Caravano

Quest'anno Orvieto attende il giorno di San Valentino con grande trepidazione. Infatti, la città è pronta ad inaugurare un nuovo evento dal nome "Innamorati di Orvieto". La manifestazione è stata promossa dall'amministrazione comunale ed è prevista dal 14 al 16 febbraio 2020. Gli eventi centrali dell'evento hanno come protagonista una magica luna piena calata in un pozzo e serenate dai balconi del centro storico. Ma vediamo in particolare quale sarà il programma della tanto attesa manifestazione di Orvieto.

Innamorati ad Orvieto: programma

Vista sulla città di Orvieto
in foto: Vista sulla città di Orvieto. Foto di rdesai

Per la notte di San Valentino è prevista l'iniziativa dal titolo "La Luna nel Pozzo". Questo evento, molto suggestivo, è organizzato in collaborazione con Sistema Museo, la scuola comunale di Musica "Adriano Casasole" e il consorzio Orvieto Doc. Il Pozzo di San Patrizio si arricchirà ancor di più di un'atmosfera magica. Dalle 22 e 30 fino a mezzanotte 72 coppie di innamorati potranno partecipare ad una notte magica. Il numero delle coppie coincide con il numero delle finestre del Pozzo di San Patrizio. Le coppie scenderanno i 254 scalini accompagnati da guide e potranno assistere ad una performance teatrale e musicale. Dalle 72 finestre dell'opera ingegneristica, realizzata da Antonio Da Sangallo il Giovane, potranno ammirare una suggestiva luna piena illuminata calata nei 54 metri del Pozzo di San Patrizio. Nella visita è prevista anche una defustazione di vini.

Il 15 febbraio la manifestazione prosegue nel centro storico di Orvieto con la "Serebata alla città". Dalle 17 alle 20 sono previsti una sere di cncerti dai balconi che si affacciano sul centro storico. Dalle 18 alle 20, invece, spostandosi nell'atrio del palazzo dei Sette, si potrà partecipare a "Gusto, amore e… fantasia", una degustazione gratuita che avrà come protagonista i prodotti tipici a cura dei produttori del partenariato "Terre d'Orvieto".

La manfestazione si concluderà domenica 16 Febbraio con l'installazione artistica della Luna del Pozzo.

Il misterioso pozzo di San Patrizio

Pozzo di San Patrizio di Orvieto
in foto: Pozzo di San Patrizio di Orvieto. Foto di Henri Sivonen

L'evento di San Valentino è un'occasione per visitare la bellissima città di Orvieto, uno dei gioielli dell'Umbria. Il fascino della città è legato al bellissimo Duomo, con la sua facciata gotica e gli affreschi di Luca Signorelli. Ma Orvieto ha molto altro da vedere, come Orvieto Sotterranea, una lunga serie di cunicoli e cavità artificiali che risalgono all'epoca etrusca e furono scavate fino all'età medievale. Qui si trova anche il misterioso Pozzo di San Patrizio.

Il Pozzo di San Patrizio è un'interessante opera di ingegneria cinquecentesca dove i turisti amano dedicarsi al lancio di monetine. Il pozzo fu scavato da Clemente VII, che si rifugiò nella cittadina durante il sacco di Roma del 1527. Il pozzo di San Patrizio ha dimensioni impressionati, profondo 62 metri, ha un diametro di 13,5 metri. Intorno alla cavità si snodano due scale a chiocciola composte da 248 gradini ognuna e ben 72 finestre che fanno entrare la luce creando un'atmosfera molto suggestiva. Il Pozzo si chiama così per la somiglianza con la cavità dove il santo irlandese si ritirava in preghiera.