in foto: Sintra. Foto di Francisco Autunes

Sintra è un concentrato assoluto di arte, natura e storia, situata nel mezzo delle colline ricoperte di pini della Serra de Sintra. Non per nulla, il Paesaggio Culturale di Sintra è stato inserito dall’Unesco tra i beni Patrimonio dell’Umanità ed è una di quelle mete che è un vero peccato non visitare. Distante solo 30 minuti da Lisbona è ricca di attrazioni uniche ad ogni angolo. All'interno della città ci sono più di dieci monumenti nazionali e questi edifici così diversi tra loro spaziano da palazzi stravaganti a case decadenti, fino ad antichi castelli in rovina.

Cosa vedere a Sintra.

Centro di Sintrain foto: Centro di Sintra. Foto di Lagobrico

Nel centro della città di Sintra si trova l'imponente Palácio Nacional, il più antico palazzo reale medievale portoghese, mentre tutte le altre ville e palazzi sono dislocati nei paraggi della città, anche a qualche chilometro di distanza. Per spostarvi tra un luogo e l’altro potete usare l’autobus n. 434, un autobus turistico di linea che, seguendo un percorso circolare, collega il centro di Sintra, al Castelo do Mouros e al colorato Palácio Pena.

Il Palácio Nacional de Sintra, fu la gotica residenza dei primi Re del Portogallo. All'esterno è caratterizzato da due grandi coni bianchi, alti 33 metri, che svettano sui tipici tetti di mattoni rossi portoghesi e dominano la scena. In realtà questi non sono altro che gli enormi camini della cucina di corte. All'interno del palazzo si susseguono sale rappresentanza, come quella dei Cigni e la Sala delle Armi, e stanze una volta destinate ad ospitare gli alloggi reali.

Un'opera che vi lascerà a bocca aperta è il Castelo dos Mouros, costituito da una serie di bastioni e di mura che seguono il profilo della collina. Quelle che oggi vi appaiono come rovine ben conservate, erano parte di un potente sistema difensivo approntato attorno al VIII secolo dai conquistatori arabi. Il panorama è straordinario e la vista giunge fino all'Oceano Atlantico. Dal Castello prendendo la ripida salita si giunge all'ingresso del Palcio Pena, un castello eclettico edificato nel XIX secolo seguendo le fantasiose indicazioni di Re Ferdinando II, mixando più stili con risultati talvolta davvero eccessivi.

Palazzo Pena, Sintra in foto: Palazzo Pena, Sintra. Foto di Gil

Gli edifici che costituiscono il Palácio Pena hanno colori brillanti e vivaci e vi sono tantissimi particolari che richiamano lo stile arabeggiante. All'interno, le camere sono arredate con mobili d’epoca ed è presente anche una divertente collezione di oggetti legati alla vita quotidiana. Da non perdere una sosta sulla terrazza per ammirare il panorama e una lunga passeggiata lungo i sentieri del parco che circonda Palacio de Pena, con alberi provenienti da ogni parte del Mondo, per arrivare fino al delizioso Chalet della Contessa di Edla, uno spazio privato che la coppia reale si era riservata per sfuggire dagli obblighi di corte.

Altri palazzi che meritano una visita a Sintra sono Palácio da Regaleira, Palácio de SeteaisPalácio de Monserrate. Il primo apparteneva alla borghesia di Lisbona e nel tempo ha ospitato artisti e poeti famosi innamorati di questo angolo di Portogallo. Il Palácio da Regaleira è pieno di decorazioni simboliche ed esoteriche, ed è arricchito da un meraviglioso parco, nel quale l’architetto italiano Luigi Manini ha creato un mondo parallelo, con un percorso iniziatico tra boschetti, laghi, pozzi e tunnel sotterranei. Più avanti si trova il Palácio de Seteais, un edificio in stile neoclassico dalle linee simmetriche, che oggi ospita un lussuoso hotel a 5 stelle. Infine, c'è il Palacio Monserrate, di chiaro stile orientale. Affascinante la galleria con il gioco prospettico dei portali decorati con volute floreali. Il Palazzo è circondato da un giardino botanico romantico, con cascate, finti ruderi, sentieri panoramici, migliaia di piante e fiori suddivisi per luogo di origine.

A Sintra non manca la spiaggia, infatti troviamo la Praia da Adraga, considerata una delle più belle del Portogallo. Si trova ad appena 12 chilometri dalla città ed è una delle preferite dai surfisti.

Come raggiungere Sintra da Lisbona.

Sintra è facilmente raggiungibile da Lisbona. Dalla città portoghese c'è un servizio ferroviario regolare ed economico che collega Lisbona a Sintra. Il viaggio in treno richiede 40 minuti e parte dalla stazione Rossio nel centro di Lisbona. Il servizio ferroviario parte presto al mattino e continua fino a tarda sera, e ci sono generalmente tre partenze all'ora, con un biglietto di andata e ritorno che costa circa 4,30 euro. Andare in auto a Sintra potrebbe essere poc comodo per la mancanza di parcheggi.