Borgo di Spello
in foto: Borgo di Spello. Foto di chatst2

Nel "cuore dell'Italia", una regione in particolare incanta i turisti con i suoi borghi sospesi nel tempo e i suoi eventi tradizionali. Parliamo dell'Umbria, la regione più verde d'Italia, dove dolci colline fanno da sfondo a borghi dal fascino medievale. Uno dei borghi più caratteristici dell'Umbria è Spello, un luogo ricco di storia dove poter osservare le testimonianze delle diverse epoche che hanno attraversato la regione.

Cosa fare e vedere a Spello

Borgo di Spello
in foto: Borgo di Spello. Foto di Rikki Mitterer

Durante una visita in Umbria è d'obbligo una deviazione nel borgo di Spello. La città è costruita sulle pendici del monte Subasio, ed è tra quelle che offre i paesaggi più belli. In questa cittadina si possono ammirare le testimonianze concrete di tutte le diverse epoche della regione in un solo paese. Il borgo di Spello si erge tutto in salita ed è perfettamente conservato, l'ingresso è segnato dalla Porta Consolare e sono ancora in piedi buona parte delle mura augustee con le torri. Sempre di epoca romana è anche l'anfiteatro e la Casa romana, risalente al I secolo d. C. Questa casa è stata portata alla luce nel 1885 grazie agli scavi eseguiti sotto il Municipio. L'iscrizione presente sulle mura dell'edificio attribuirebbe la proprietà della casa a Vespasia Polla, madre di Vespasiano. Nell'edificio sono ancora visibili l'atrio con la pavimentazione originaria a mosaico, l'impluvium, decorato anch'esso con un mosaico, le quattro stanze laterali all'atrio e il grande ambiente in cui si svolgevano le riunioni familiari.

Tra gli edifici religiosi spicca la medievale Collegiata di Santa Maria Maggiore e la Chiesa di Sant'Andrea, all'interno delle quali si ammirano gli affreschi del Pinturicchio e del Perugino.

Per scoprire le bellezze di Spello si può far visita al Museo Civico e alla Pinacoteca della città. Il Museo è allestito nel Palazzo dei Canonici, e conserva importanti opere d'arte comprese tra il XIII e XVIII secolo. Di notevole interesse è anche Villa Costanzi, meglio conosciuta come Villa Fidelia. Questo edificio è stato realizzato sulle rovine di un santuario romano e presenta una struttura a terrazzamenti.

Spello, oltre alle rilevanze storiche, è anche la città dell'olio che ogni anno viene celebrato tra novembre e dicembre con la Festa dell'Olivo e la Sagra della Bruschetta. Anche in estate si tengono numerosi eventi come mostre d'arte, concerti, visite archeologiche e un festival di rievocazione storica ambientato in epoca romana. Durante il periodo di Natale, Spello diventa ancor più suggestiva grazie all'atmosfera magica e al bellissimo presepe vivente organizzato tra le sue strade.

Infiorata di Spello
in foto: Infiorata di Spello. Foto di Starlight

La città di Spello è famosissima anche per un evento che si tiene tra i mesi di maggio e giugno: l'Infiorata del Corpus Domini. Questa manifestazione è un tripudio di colori, con le strade che vengono decorate con opere d'arte realizzate con i fiori. I lavori sono di una maestria impressionante e la festa attira ogni anno migliaia di turisti. In particolare tra le serate più importanti c'è la notte dei fiori, che sarebbe la notte che precede la domenica del Corpus Domini. Durante questa notte si può ammirare il lavoro degli infioratori, ed assistere ai numerosi spettacoli.