Cosa vedere a Malta? L'arcipelago maltese cela straordinarie bellezze naturali che renderanno davvero indimenticabile il vostro soggiorno: grotte marine naturali, incantevoli spiagge, faraglioni e la classica vegetazione delle terre bagnate dal mar Mediterraneo. Sulle isole si alternano coste alte e movimentate con scogliere a spiagge sabbiose. Le più grandi spiagge sabbiose maltesi si trovano nella parte nord dell'isola, mentre quelle rocciose nelle altre zone di Malta. L'arcipelago maltese è toccato da correnti marine che mantengono le sue acque sempre pulite e cristalline. Per nostra fortuna queste meraviglie si trovano proprio dietro l'angolo e scegliere quale visitare è davvero una scelta ardua essendo tutte belle ed affascinanti. Tuttavia, alcune, per la loro posizione e per le caratteristiche sono le più amate.

Spiagge sulla costa orientale

[Foto di Franz Vincentz]

Tra le spiagge più belle di Malta, ricordiamo la splendida Ghadira Bay, una delle più note nella Baia Mellieha. Questa incantevole insenatura movimentata dalla presenza di bar e chioschi, è una meta privilegiata delle famiglie in vacanza sull'isola. Dietro la baia sorge la Riserva Naturale di Ghadira, una zona salmastra caratterizzata da canne e bacini poco profondi. La riserva ospita diverse specie di mammiferi e di lucertole ed è anche punto di sosta per molti uccelli migratori. La spiaggia è raggiungibile da La Valletta prendendo gli autobus 44 e 45, o la linea 48 dal capolinea Bugibba.

All'estremità nord orientale dell'isola si trova la spledida spiaggia di Armier Bay che è una meta prediletta dagli abitanti dell’Isola per pic-nic in spiaggia e molto frequentata dagli amanti di surf e windsurf. Scendendo più a sud invece si incontra la spiaggia rocciosa di Peter's Pool vicino al villaggio di Marsaxlokk. La spiaggia è accessibile da una ripida scalinata completamente scavata nella roccia. Questa zona è lasciata allo stato incontaminato, infatti non esistono servizi, solo una piscina naturale che un tempo era una salina.

Spiagge sulla costa occidentale

[Foto di Erik bezine]

Segnaliamo poi la Ghajn Tuffieha e la Golden Bay, due incantevoli spiagge situate nella parte occidentale dell'isola. In particolare, Ghajn Tuffieha colpisce il mare limpido e l'aspetto selvaggio della costa, anche se raggiungerla non è molto semplice, infatti bisogna scendere ben 180 scalini. Golden Bay, invece, è caratterizzata da sabbia dorata ed è sempre ventilata, infatti è la meta prediletta per per gli amanti degli sport a vela. Entrambe sono raggiungibili in auto seguendo la strada 47 da La Valletta o la 652 da Sliema.

Sempre nella zona occidentale di Malta si trova la splendida Gnejna Bay, in prossimità della città di Mgarr. Si tratta di una spiaggia adatta alle famiglie con i bambini per l'acqua poco profonda dove si possono affittare canoe per ammirarne tutte le bellezze. Per arrivare a Gnejna Bay si può prendere l'autobus 47 da La Valletta.

Paradise Bay, come lascia intendere il suo nome, è una delle spiagge più spettacolari di Malta ed è per questo, spesso la cornice di divertenti feste tra ragazzi. Da qui infatti, si gode un panorama davvero mozzafiato, soprattutto al tramonto. La spiaggia collocata sulla costa settentrionale di Malta, proprio davanti al South Comino Channel, lo stretto che separa Malta da Gozo e Comino è raggiungibile con le linee autobus 45 e 145 (più veloce) da La Valletta o dalla linea 48 dal capolinea Bugibba.

Spiagge a Gozo

[Foto di William Shewring]

Se decidete di approdare a Gozo, la seconda isola dell'arcipelago maltese, vi consigliamo di prendere il sole a Ramla Bay, la spiaggia più bella di Gozo, dove la sabbia è rossiccia e lì vicino si trova la suggestiva grotta della Ninfa Calypso, che ospitò secondo la leggenda, Odisseo.  La perla della spiaggia è una statua bianca della Madonna col Bambino, ma destano interesse anche alcune rovine romane situate vicino ai bar. In definitiva è una delle più belle spiagge più belle di tutto l’arcipelago e una delle più ampie dell’isola di Gozo.

Altra zona da non perdere a Gozo è Dwejra Bay, non si tratta di una vera spiaggia, ma di una meravigliosa struttura nataurale creata da fenomeni geologici. Il crollo di due grotte milioni di anni fa, ha creato dei bellissimi scorci, come la Finestra Azzurra, l’Inland Sea e il Fungus Rock.

Spiagge a Comino: Laguna Blu

[Foto di larrylurex]

La spiaggia più spettacolare dell'arcipelago maltese si trova sulla piccola isola di Comino, un piccolo angolo di natura incontaminata perso nel blu del mar Mediterraneo. Si tratta della Blue Lagoon, una suggestiva insenatura, che attira ogni anno in estate centinaia di turisti. Da qui con una piccola imbarcazione si possono raggiungere le vicine Grotte di Santa Maria, tana di polpi e cernie. Per raggiunge la Blue Lagoon ci sono i traghetti che partono da Cirkewwa, nell’estremo nord di Malta. Una volta che si è sbarcati la si può tranquillamente girare a piedi.

[Foto principale di Maira Engelmann]