La Sardegna è una regione Dog Friendly
in foto: La Sardegna è una regione Dog Friendly

Una delle regioni più accoglienti per il nostro amico a 4 zampe è sicuramente la Sardegna. Nel giro di pochi anni il numero delle spiagge, sia libere che a pagamento, attrezzate per i cani si è moltiplicato tanto che praticamente tutto il territorio lungo la costa è dog friendly. Le enormi spiagge bianche e la cultura culinaria, unite alla disponibilità verso Fido, rendono la Sardegna il luogo perfetto nel quale trascorrere le nostre vacanze.

Permessi e divieti
Spiagge
Cagliari | Gallura/Costa Smeralda | Sulcis Iglesiente | Ogliastra | Nuoro | Sassari | Oristano
Ristoranti
Agriturismi, B&B ed hotel
Consigli

Permessi e divieti su trasporti e luoghi pubblici

Raggiungere la Sardegna con Fido è ormai semplicissimo, i traghetti sono infatti tutti attrezzati sia con aree cani dedicate per i bisogni del nostro amico che con apposite cabine, per chi non gradisce il passaggio ponte. Quanto ai mezzi pubblici, come per tutte le regioni italiane, anche qui i cani possono accedere con museruola e guinzaglio di non oltre 1,5 m.

Spiagge libere e attrezzate con il cane

La legge regionale sarda, così come molte ordinanze comunali, vietano l'accesso dei cani in spiaggia, eccezion fatta per quelli certificati per il salvataggio. Il consiglio è sempre quello di controllare la presenza di un cartello a norma, che contenga quindi l'indicazione dell'ordinanza comunale vigente, diversamente il divieto non è da considerarsi valido. Per saperne di più, telefonate al Comune presso il quale avete intenzione di trascorrere le ferie. In ogni caso, sono moltissime le spiagge attrezzate per Fido, spesso vietate a chi non ha il cane al seguito:

Cagliari

  • Bau Beach (Poetto)
  • Tiliguerta Dog Beach (Muravera)
  • Bau Beach (Quartu)
  • Bau Beach (Villaputzu, area “Prumari)
  • Bau Beach (Sa Canna – Teulada)

Gallura/Costa Smeralda

  • Porto Liccia (Costa Smeralda)
  • La Sciumara (Cannigione)
  • Lu Postu (Strada per Baja Sardinia – Arzachena)
  • Baia delle Mimose – Badesi Pirottu/Li frati
  • Fido Beach (Budoni)
  • Doggie Beach (Caprera)
  • Spiaggia Le Saline (Olbia)
  • Spiaggia Cala Razza di Giunco (Olbia)
  • Spiaggia Ira (Porto Rotondo)
  • Bau Bau Palau (Palau)
  • Doggie Beach (Costa Caddu – San Teodoro)
  • Porto Fido/ Porto Quadro – Santa Teresa di Gallura

Sulcis Iglesiente

  • Dog Beach (Spiaggia Grande – Calasetta)
  • Spiaggia libera (Porto Pino – Sant’Anna Arresi)
  • Spiaggia per cani (Is Prunis – Sant’Antioco)
  • Spiaggia per cani (Fontanamare – Gonnesa)

Ogliastra

  • Il Fico (Bari Sardo)
  • Planargia (Bari Sardo)
  • Dog Beach (Lotzorai – Pollu)
  • Lido di Tortolì (Arbatax)

Nuoro

  • Doggie Dog Beach (Cala Gonone – Dorgali)
  • La Caletta (Siniscola)
  • Dog Beach (Posada – Sutta Rio)

Sassari

  • Bau Bau Beach (Sorso)
  • Fiume Santo (Sassari)

Oristano

  • Spiaggia Abarossa (Sassu – Santa Giusta)
  • Spiaggia per cani (Torre Grande – Oristano)
  • Scogliera (Torre Argentina – Bosa)

Ristoranti

È in costante crescita il numero di ristoranti, pizzerie e trattorie che accettano con piacere la presenza del nostro cane, è comunque consigliabile chiedere informazioni in fase di prenotazione e, se possibile, richiedere un tavolo in una zona di poco passaggio così che Fido possa rilassarsi senza dover controllare il via vai dei clienti. Non dimenticate di portare con voi la ciotola e l'acqua e di dargli da mangiare prima di uscire, in modo da limitare i tentativi di ‘accattonaggio' che potrebbero infastidire le persone a cena accanto a voi.

Agriturismo, hotel e campeggi

Prima di prenotare è sempre necessario richiedere la possibilità di portare Fido, non tutte le strutture alberghiere accettano i cani, soprattutto se di taglia grande. Nei campeggi di solito sono più dog friendly, ma in questo caso ricordatevi che in Sardegna ci sono molti cani e gatti randagi, quindi, se il vostro cane non sa comportarsi in presenza di altri animali, forse vi conviene optare per un albergo, un agriturismo o un B&B.

Consigli per un turismo a 4 zampe

La Sardegna è una delle regioni più a rischio leishmaniosi, la malattia provocata dai pappataci e molto diffusa tra i randagi. Per questo motivo non potete dimenticarvi del repellente per cani, unico modo per prevenire le punture di questi insetti. Per un corretto turismo a 4 zampe, portate sempre con voi i sacchetti utili alla raccolta delle deiezioni di Fido.