Triora
in foto: Triora. Foto di Alessandro Vecchi

La Liguria è ricca di borghi bellissimi, uno di questi è Triora, una piccola cittadina a pochi chilometri da Imperia, che ha anche ricevuto il riconoscimento di borgo più bello d'Italia dall'Unesco. La sua sua storia è molto affascinante e misteriosa, e quello che oggi appare come un grazioso borgo, un tempo nascondeva storie, leggende ed episodi non proprio sereni. Nel 1587 la città di Triora fu colpita da una pesante carestia e da delle condizioni meterologiche davvero impervie. Questi accadimenti funesti convinsero gli abitanti che la colpa di queste sciagure era da imputare alle streghe, che si diceva vivessero nascoste nel borgo.

Le streghe di Triora

Streghe di Triora
in foto: Streghe di Triora. Foto di Asheley Benigno

Nel borgo Ligure di Triora nel 1587 si è tenuta la più grande caccia alle streghe che l'Italia ricordi. A Triora c'era un luogo chiamato la Cabotina, dove si pensava che le streghe avrebbero stretto i loro patti mortali con il diavolo.

La Chiesa con il Tribunale dell'Inquisizione fu chiamata a verificare i sospetti della popolazine di Triora sulla presenza delle malvagie streghe. E fu così che furono individuare prima 20 donne accusate di stregoneria, poi aumentarono sempre di più in un clima di paranoia e confessioni ottenute sotto tortura. Le presunte streghe furono processate, molte di loro si tolsero la vita o la persero a causa delle sanguinose torture, ciò che è certo è che almeno 4 streghe furono bruciate sul Monte delle Forche.

Questo periodo storico controverso a Triora è testimoniato da un museo dedicato ai processi dell'Inquisizione. All'interno di questo Museo etnografico e della stregoneria di Triora vengono ricostruite le torture e le vicende del periodo.

Il borgo e gli eventi dedicati alle streghe

Triora, casa delle streghe
in foto: Triora, casa dele streghe. Foto da Flickr

Il borgo di Triora si trova su una montagna a quasi 900 metri d'altezza. Il centro è caratterizzato da stradine e tipici carrugi, nei quali ci si può perdere. Per sapere di più del mistero delle streghe, da vedere assolutamente è il Museo Etnografico e della Stregoneria, la Cabotina, il casolare in cui si narra si riunissero le streghe di Triora. Nel borgo si può ammirare anche il Castello diroccato e la Chiesa di San Bernardino, famosa per i suoi affreschi medievali. Altro luogo sacro presente a Triora è la Chiesa della Collegiata.

Ogni anno sono tanti gli eventi suggestivi dedicati al mondo delle streghe, uno di questi è l'Autunnonero Ghost Tour Triora, un evento annuale che si tiene in estate, un tour notturno alla scoperta di Triora tra leggende e storie di streghe. Altro momento da non perdere a Triora è Halloween, la festa delle streghe per eccellenza, che qui ogni anno viene celbrata con due giorni di eventi mostruosi. Infine ricoprdiamo una manifestazione chge si tiene dal 2001, "Strigòra", una parola composta da streghe e Triora.  Lo scopo di questo evento è rivalutare la figura delle povere streghe, ingiustamente condannate.

Se volete portare a casa qualcosa di unico, potete acquistare tantissime squisitezze gastronomiche come il cioccolato “Il bacio della strega” (al latte) e “Le palle del Diavolo” (fondente).