Mezzavalle, Conero
in foto: Mezzavalle, Conero. Foto di Alata

Ci ostiniamo a prendere aerei, affrontare tante ore di viaggio alla ricerca della meta paradisiaca e speciale, invece, luoghi meravigliosi sono proprio vicino a noi. In questo articolo parleremo di Conero, la perla delle Marche, un luogo che per la sua particolare conformazione fa ammirare sia l'alba che il tramonto. Spiagge di ghiaia sottile o fine sabbia, ritagliate tra roccia e vegetazione rigogliosa, calette selvagge, grotte, una natura sorprendente e a tratti selvaggia, un mare cristallino: tutto questo è molto altro è la Costa di Conero. Questo tratto di litorale ha tre paesi caratteristici, che sono Portonovo, Sirolo e Numana.

Le spiagge della costa di Conero

Spiaggia di Sirolo
in foto: Spiaggia di Sirolo. Foto di Luca Boldrini

Le spiagge del Conero sono tra le più belle di tutta la costa adriatica. Ce ne sono per tutti i gusti: di sabbia, di sassolini, di ciottoli bianchi, con stabilimenti balneari e ristoranti, libere e selvagge, a pochi minuti a piedi o in fondo a ripidi sentieri. Tra le meravigliose spiagge del tratto di costa di Conero c'è quella di Mezzavalle. Un luogo incantevole che si raggiunge solo a piedi o a nuoto, formato da una lunga spiaggia libera.

Nella zona di Sirolo Numana c'è la Spiaggia dei Sassi Neri, il luogo ideale dove passare una giornata di relax baciati dal caldo sole e lontanissimo dai pensieri. Il nome di questa spiaggia deriva dai grossi sassi neri immersi nell'acqua che si trovano in fondo al litorale e raggiungibili facendo una breve passeggiata.

La baia per eccellenza del Conero è quella di Portonovo. La baia è divisa in due parti, dal lato del Moloc’è un tratto di spiaggia libera. Dal lato della Capannina, si raggiunge un altro tratto di spiaggia libera e molto selvaggio: la Spiaggia della Vela. Questo luogo si chiama così dal nome di un grosso scoglio a forma di vela, alto circa 4/5 metri.

Se cercate la comodità, una delle spiagge più attrezzate è quella di Marcelli. Questa è una spiaggia perfetta anche per i bambini, dove troverete tutto ciò di cui avete bisogno a portata di mano. Sono anche moltissime le strutture ricettive tra alberghi, B&B e campeggi dove poter dormire a pochi passi dal mare.

Portonovo, Sirolo e Numana: cosa vedere

Numana, Conero
in foto: Numana, Conero. Foto da Flickr

Portonovo è una tranquilla località marittima del comune di Ancona. Nella spiaggia del paese si alternano tratti ghiaiosi e sassosi, con ciottoli calcarei bianchissimi e arrotondati, considerati una delle peculiarità della località. La baia custodisce gioielli architettonici come la Chiesa romanica di Santa Maria, il Fortino Napoleonico e la Torre De Bosis. La zona più a sud, tra la Torre di Guardia e la chiesa medievale, è una zona favorevole alla pratica del windsurf, grazie al vento quasi sempre presente. A sud di Portonovo si estendono tratti di costa a picco, tratti di scogli e varie spiagge libere, raggiungibili camminando lungo la costa e, a volte, effettuando dei tratti a nuoto; sono le spiagge della Vela, dei Sassi Neri e dei Gabbiani.

Procedendo ancora verso sud si arriva a Sirolo, con un armonioso centro storico d’impianto medioevale e incantevoli spiagge di roccia e ghiaia. La più famosa è la Spiaggia delle Due Sorelle, con i suoi faraglioni che spuntano dal mare. È costituita da ghiaia, sassolini bianchi e da speroni rocciosi che la incastonano nella falesia del Conero ed è raggiungibile via mare grazie ad imbarcazioni che, durante il periodo estivo, partono giornalmente dal porto di Numana.

Numana presenta una parte antica, Numana Alta, che si trova sulla sommità di una falesia a picco sul mare, mentre Marcelli di Numana è la zona più moderna della riviera, dotata di hotel, residence, villaggi turistici e attrezzata con numerosi stabilimenti balneari. Incantevoli le due baie formatesi a ridosso della falesia: la Spiaggiola e la Spiaggia dei frati.