Il borgo di Nemi
in foto: Il borgo di Nemi. Foto di IKKos

Sui dolci pendii dei Colli Albani, sorgono delle graziose cittadine che fanno innamorare prima con gli occhi e poi con lo spirito, ma anche con il palato. Un bellissimo borgo nei dintorni di Roma è Nemi, una località irresistibile dei Castelli Romani perfetta per trascorrere qualche giorno di relax in Italia. Il borgo di Nemi è affacciato su uno splendido lago, che porta lo stesso nome. Durante una visita al borgo verrete rapiti dal fascino dei paesaggi e dalle importanti testimonianze storiche e culturali.

Cosa vedere nel borgo di Nemi

Lago di Nemi e Genzano di Roma
in foto: Lago di Nemi e Genzano di Roma. Foto di Deblu68

Il nucleo storico del  borgo di Nemi è ricco di edifici medievali e rinascimentali che meritano sicuramente una visita. Sulla strada principale della città si alternano caratteristiche casette e tante botteghe artigiane, dove acquistare prodotti tipici e oggetti fatti a mano. Passeggiando per il paese uno degli edifici più importanti da non perdere è Palazzo Ruspoli, situato sulla piazzetta centrale. Risalente al medioevo, è stato costruito per volere dei conti Tuscolo. Purtroppo gli interni ersano in uno stato di abbandono, nonostante siano stati effettuati dei lavori di restauro qualche anno fa.

Tra le cose da vedere a Nemi, ricordiamo la chiesa di Santa Maria del Pozzo costruita nel 500. Questa chiesa nasconde una storia affascinante, infatti, secondo, una leggenda tramandata, qui apparve la Madonna, che si mostrò ad alcune giovani donne. Altro edificio religioso importante di Nemi è il Santuario del Santissimo Crocifisso, costruito nel 1637 dal Marchese Mario Frangipane.

A poca distanza dal nucleo storico del borgo si raggiunge un'interessante area archeologica dove sono stati ritrovati reperti romani. Il Tempio di Diana Aricina o Nemorense ne è un esempio. Gli scavi archeologici iniziarono nel XVII e molte delle decorazioni del tempio furono portate in vari musei d’Europa, mentre una parte sono custodite nelle sale del Museo delle Navi Romane, che si trova in una splendida posizione affacciato sulle sponde del lago. All'interno di questo museo sono esposte anche due imbarcazioni lunghe all'incirca 80 metri. Queste barche risalgono all'epoca di Caligola.

Se siete in cerca di un luogo romantico a Nemi potrete portare la vostra dolce metà sulla Terrazza degli Innamorati situata proprio a picco sul lago. L'atmosfera è quasi irreale. Il lago, che è una delle principali attrazioni di Nemi, è sorto sull'antico Vulcano Laziale, insieme al vicino lago di Castel Gandolfo.

Il borgo di Nemi è speciale anche perchè nel tempo ha mantenuto le sue tradizioni e soprattutto i suoi sapori. Uno degli appuntamenti più importanti del borgo è la Festa delle Fragole, un frutto di cui Nemi è uno dei maggiori produttori di tutta la zona. La manifestazione si tiene ogni anno nel mese di giugno e attira miglia di turisti pronti ad assaporare questo frutto delizioso preparato in tante versioni diverse: con la crema chantilly, con panna oppure con limone.