Panorama di Umbertide
in foto: Panorama di Umbertide. Foto di Ligadue

Siamo sicuri di conoscere proprio tutti i borghi più belli d'Italia? Oltre ai luoghi blasonati e conosciuti in tutto il mondo, il nostro Belpaese custodisce delle perle che non proprio tutti conoscono. Una di queste si trova in Umbria e si tratta di Umbertide. Forse questo nome non sarà familiare a tutti, ma vi assicuriamo che si tratta di uno dei borghi più belli d'Italia. Umbertide, è una città non molto lontana da Città di Castello, ricca di architetture medievali rimaste per la maggior parte intatte. Dalla possente Rocca, alla Chiesa della Reggia, fino al Castello di Civitella Ranieri, ecco cosa vedere nel borgo di Umbertide.

Cosa vedere ad Umbertide

Collegiata di Umbertide
in foto: Collegiata di Umbertide. Foto di Cantalamessa

Umbertide è un grazioso borgo medievale che in alcune parti è rimasto ancora circondato dalle antiche mura. Il simbolo del borgo è la Rocca, una fortezza imponente, ora trasformata in un centro espositivo di arte contemporanea. La Rocca è di origine quattrocentesca ed è formata da una torre quadrata alta 31 ben  metri. Sotto la Rocca, c’è un percorso pedonale e ciclabile che costeggia il torrente Reggia fino alle sponde del Tevere. Un percorso lontano dal caos della città senza rumori di automobili, ideale per una rilassante passeggiata.

Durante una visita al centro storico di Umbertide si può ammirare la Chiesa di San Francesco, un edificio in stile gotico che risale al trecento. La Chiesa di Santa Croce, invece, è in stile barocco ed è stata eretta tra il XVI e il XVII secolo. Nella Chiesa è stato allestito il Museo civico, un percorso espositivo strordinario che custodisce in particolare la tavola della Deposizione della Croce di Luca Signorelli e la Madonna col Bambino in gloria del Pomarancio. Meravigliosi affreschi del Pinturicchio sono conservati, invece, nella Chiesa di Santa Maria, datata al 1486.

Umbertide e il percorso pedanale
in foto: Umbertide e il percorso pedanale. Foto di trolvag

Una delle chiese più importanti del borgo di Umbertide è la Collegiata di Santa Maria della Reggia, situata nel cuore della città, precisamente in Piazza Mazzini. Questa chiesa è particolare soprattutto per la sua originale forma, è ottagonale all'esterno e circolare all'interno. Bellissimo anche il pavimento in cotto policromo dal quale si estendono verso l'alto 16 colonne. La Collegiata di Santa Maria della Reggia risale alla metà del Cinquecento è all'interno conserva tele ed affreschi di artisti importanti, tra questi ricordiamo la Madonna con Bambino e Santi del XV secolo, una Trasfigurazione di Nicolò Circignani.

Uno dei momenti più belli per visitare il borgo di Umbertide è il mese di Settembre, durante le "Feste di settembre di fine Ottocento". Ogni anno la città di Umbertide si catapulta nel XIX secolo. La manifestazione prevede una rievocazione storica riprortando tra le strade del borgo aspetti della cultura, la musica e la cucina tipica dell’Ottocento. In quel periodo la città di Umbertide, visse uno dei suoi periodi più floridi, risvegiatasi dal torpore vissuto per anni, grazie all'annessione al Regno d'Italia.

Il borgo di Umbertide non tradisce la bontà dei prodotti del territorio umbro, infatti, anche qui ci sono ottimi piatti e specialità da gustare. Tra questi spiccano la mortadella, le salsicce e il buonissimo prosciuto di cinghiale.