in foto: Foto Wikipedia

Il sito inglese del Dailymail ha rivelato le lamentele più assurde e strane dei passeggeri a bordo delle navi da crociera. Richieste stravaganti e contestazioni bizzarre sono state messe alla berlina da vari siti di consumatori. Ecco le migliori perle dei passeggeri in crociera raccontate da loro stessi o dal personale di bordo.

  • Una moglie insoddisfatta ha dichiarato: "Le turiste che prendono il sole in topless sulla spiaggia andrebbero abolite, mio marito non ha fatto che guardarle per tutta la durata della vacanza".
  • Un passeggero ha espresso le sue critiche riguardo il colore della sabbia: sulla brochure appariva di un caldo colore dorato, ma arrivato a destinazione l'ha trovata di un insignificante bianco sporco.
  • Un uomo ha chiesto al capitano di spegnere il motore perché di notte era troppo rumoroso.
  • Un passeggero si è lamentato del turpiloquio usato a bordo.
  • Una donna ha notato un cameriere leccarsi le dita prima di servire i pasti e di versare i condimenti.
  • Un uomo era frustrato per non avere una cabina vista mare e ha chiesto allo staff di installare una finestra. Peccato che aveva scelto una cabina interna.
  • Un altro ha accusato il capitano di non averlo avvertito che in crociera si potesse sentire mal di mare e ha preteso di ottenere un elenco di crociere dove il pericolo fosse scongiurato.
  • Una passeggera ha espresso la propria delusione perché la nave non assomigliava al Titanic. "Perché non mi avete avvisato prima?", ha detto.
  • Una donna ha chiesto una stanza insonorizzata perché il rumore delle onde del Mediterraneo non la faceva dormire.
  • Un marito che aveva prenotato una crociera di due settimane per la luna di miele ha espresso il proprio disappunto perché in cabina non erano sparsi petali di rosa e non c'erano decorazioni di colore bianco. Inoltre mancava un maggiordomo privato che recapitasse fragole e champagne direttamente in cabina. Peccato che la coppia non ne avesse fatto richiesta al momento della prenotazione.
  • Un uomo in crociera in Alaska ha preteso il rimborso perché il clima non era caldo come si aspettava.
  • Una donna ha chiesto il rimborso perché non aveva incontrato personaggi famosi a bordo.
  • Per chiudere in bellezza, una coppia si è lamentata del fatto che lo staff era "troppo simpatico" e per questo avevano dovuto dargli una mancia extra. Di conseguenza i due hanno preteso il rimborso.