in foto: Reine, isole Lofoten, Norvegia – Foto Pixabay

Chi lo definisce "il villaggio più bello della Norvegia" non ha tutti i torti. Reine è un piccolo borgo di pescatori incastonato tra i fiordi norvegesi, a nord del Circolo Polare Artico. Si trova nell'arcipelago delle isole Lofoten, un luogo incantato dove i sogni sembrano prendere vita.

Reine è il centro amministrativo del comune di Moskenes, nella contea di Nordland. In passato era uno dei porti principali per il commercio via mare, oggi conta appena 300 abitanti ed è tra le località più remote della Norvegia. In ogni caso il turismo è diventata la principale attività dei residenti, che un tempo vivevano esclusivamente di pesca e del commercio del baccalà.

Moskstraumen – Foto Wikipedia
in foto: Moskstraumen – Foto Wikipedia

Il luogo è visitato ogni anno da migliaia di turisti affamati di bellezza. Incorniciato da monti spettacolari, regala attimi di emozione pura. Particolarmente pittoreschi i suoi paesaggi in inverno dopo una tempesta di neve, oppure immortalati nell'istante dopo l'alba o appena prima del tramonto. Le sue imponenti vette hanno stregato numerosi amanti dell'avventura, che non perdono tempo per praticare arrampicata tra i suoi pendii scoscesi. Il fascino del paesaggio incanta anche numerosi artisti che hanno immortalato lo spettacolo dei fiordi. Dalle cime delle montagne è possibile ammirare il Moskstraumen, un maelstrom descritto da Jules Verne ed Edgar Allan Poe. Per un incontro ravvicinato con il maelstrom si può effettuare un giro in barca e sfidare le impetuose correnti del Moskenstraumen.

Veduta di Reine – Foto Wikimedia Commons
in foto: Veduta di Reine – Foto Wikimedia Commons

Impagabile la vista delle rorbuer, le tipiche capanne colorate di rosso che oggi sono convertite in cottage da affittare ai turisti. Da queste suggestive sistemazioni è possibile ammirare il sole di mezzanotte d'estate e l'aurora boreale d'inverno. Gli amanti dell'arte apprezzeranno il Reine Culture Centre, con una galleria che ospita una mostra permanente dell'artista Eva Harr e varie installazioni multimediali.

Spiaggia di Bunes – Foto Wikimedia Commons
in foto: Spiaggia di Bunes – Foto Wikimedia Commons

A Reine è possibile praticare numerose attività all'aperto. Il villaggio sorge ai piedi del monte Reinebringen e sono molto popolari le escursioni su questa vetta. Reine è uno dei luoghi ideali dove praticare kayaking nelle isole Lofoten. Il borgo deve il suo clima mite alla corrente del golfo e alla sua caratteristica posizione al di sopra del Circolo Polare Artico. Proprio per le sue particolari condizioni meteorologiche l'acqua non congela mai e d'estate il sole non tramonta. Con il traghetto da Reine si può raggiungere la pittoresca spiaggia di Bunes, stretta tra due pilastri di roccia alti 70 metri, nell'isola meridionale di Moskenesoy. In questo luogo fuori dal tempo, ammirare il sole di mezzanotte è un'esperienza onirica e indimenticabile.

Come arrivare a Reine

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 129 voti.
Aggiungi un commento!