18:20

Vacanze di Natale: dove andare in Italia e nel mondo

Questo periodo dell'anno è l'ideale per vedere le città che si preparano alla festa del Natale, oppure potrebbe essere l'occasione per volare lontano, dove il sole riscalda ancora il mare. O, infine, meglio approfittarne e attrezzarsi di sci verso vette altissime... insomma: dove andare per le vacanze di Natale?

Vacanze di Natale: dove andare in Italia e nel mondo.

Ancora indecisi sulle vostre vacanze di Natale? Eppure vi abbiamo fornito parecchie idee, oltre che qualche consiglio per risparmiare soldi viaggiando low cost. Forse, come si suol dire, c’è l’imbarazzo della scelta. In effetti di luoghi meravigliosi da visitare ce ne sono tanti, le capitali europee offrono tutte dei motivi validissimi per essere visitate, e inoltre c’è da considerare cosa vogliamo fare. Vogliamo goderci il clima di festa in una città che faccia risaltare l’atmosfera natalizia mettendone in evidenza tutti gli aspetti, rigore invernale compreso? Oppure vogliamo celebrare in maniera alternativa, al caldo, lontani dal gelo e possibilmente sdraiati su una spiaggia? Le possibilità sono infinite, e possiamo fare qui un breve excursus su dove andare in vacanza a Natale.

Per gli amanti della festa con tutti i crismi c’è una scelta quasi obbligata: il Natale a New York.  Pattinare di fronte al mega albero del Rockefeller Center è una delle attività preferite dai newyorchesi, e vi farà sentire parte della magia che si respira in quei luoghi; oltre ovviamente a tutti gli addobbi e le lucine colorate di cui il centro, ma tutta la città, è ornato.

Ma sapete che l’albero di Natale proviene dalla Germania? Anche lì il Natale è particolarmente sentito, tanto è vero che molte delle canzoni tradizionali natalizie sono di origine tedesca. Per cui Berlino, ma anche tante altre caratteristiche città come Dresda o Colonia, possono essere una buona meta per trascorrere le feste. Se parliamo di capitali europee, non possiamo escludere certo città come Parigi e Londra, molto indicate anche per il capodanno 2011. Ma perché non giocare in casa e rimanere a Roma? Anche la città eterna emana sotto Natale un fascino del tutto particolare che si concentra nei mercatini di Piazza Navona. Per non parlare di Napoli, che ha dedicato alla tradizione del presepe tutta la via degli artigiani di San Gregorio Armeno.

Ma se parliamo di mercatini di Natale tutti i borghi medievali di Italia hanno la loro tradizione. Uno particolarmente famoso è quello di Merano, nei pressi di Bolzano. E, sempre per rimanere in Trentino, possiamo consigliarvi di rilassarvi regalandovi qualche giorno nei centri benessere della regione aperti durante la stagione invernale. Le terme in montagna sono un’ottima via di mezzo per godersi l’atmosfera del freddo invernale al riparo al calduccio della sauna e del bagno turco.

Ma se è il caldo che vi interessa, allora dovete emigrare al sud. In tutte le località turistiche i cui resort e villaggi restano aperti tutto l’anno grazie al caldo perenne dettato dalla loro posizione longitudinale nel globo. Le più accessibili, economicamente parlando, sono quelle in Egitto: Sharm el Sheikh, Marsa Alam, Hurgada. Ma anche le Canarie si difendono bene. Ma se possiamo spingerci più a sud perché non andare a Malindi, in Kenya, o verso l’arcipelago di Zanzibar. O addirittura ai due lati opposti del globo: Cuba, Messico e Caraibi a occidente, o le Maldive a oriente. Sicuramente un Natale un po’ diverso, quello passato in costume da bagno alla temperatura di 30°.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE