L'Osservatorio trivago ha stilato la classifica delle 10 destinazioni italiane maggiormente in crescita per l'estate 2016 in base alle ricerche degli utenti.

Polignano a Mare – Credits: Tarantino Vincenzo
in foto: Polignano a Mare – Credits: Tarantino Vincenzo

A trionfare in graduatoria è Jesolo: la cittadina veneta ha registrato un incremento del 33% delle ricerche. Segue la salentina Porto Cesareo, che ha incrementato del 31% il proprio appeal turistico. Sul terzo gradino del podio si colloca l'isola di Favignana, in provincia di Trapani, cresciuta del 28%. Al quarto posto c'è il comune sardo di San Teodoro (27%) mentre in quinta posizione troviamo ancora una perla del Salento come Gallipoli (25%). La Sardegna si conferma una delle mete più gettonate dai turisti: lo conferma Stintino, una delle più belle spiagge dell'isola che si classifica sesta con il 18% in più delle ricerche online. Ma i viaggiatori cercano anche movida sfrenata on the beach, come dimostra il settimo posto di Milano Marittima (14%). Chiudono la classifica la marchigiana Numana (13%), la veneta Caorle (12%) e la pugliese Polignano a Mare (11%).

L'ottimo risultato della Puglia conferma la crescita del comparto turistico nella regione. Il tacco d'Italia è protagonista con ben tre mete in classifica: le salentine Porto Cesareo e Gallipoli, ma anche la splendida Polignano a Mare, gioiello della costa adriatica in provincia di Bari. Successo anche per il Veneto, che oltre a Jesolo, prima in classifica, vanta al nono posto una località come Caorle. La Sardegna conquista le preferenze dei turisti con due mete nella top ten: San Teodoro e Stintino.

Top ten delle mete italiane con la maggiore percentuale di crescita di ricerche su trivago.it negli ultimi 3 anni:

  1. Jesolo
  2. Porto Cesareo
  3. Favignana
  4. San Teodoro
  5. Gallipoli
  6. Stintino
  7. Milano Marittima
  8. Numana
  9. Caorle
  10. Polignano a Mare