Dalla dolcezza del cibi più saporiti alle mostre, fino alle visite guidate: il calendario degli appuntamenti di questo fine settimana è fitto. Per decidere meglio, vi proponiamo una selezione dei prossimi eventi dal 13 al 15 novembre in Italia. In questo periodo le città d'arte ed i piccoli borghi, diventano teatro di una miriade di eventi: sagre, feste, fiere e varie manifestazioni enogastronomiche che promuovono il folklore e i prodotti tipici regionali. Ed ecco che così in Lombardia vengono esaltati i sapori e le tradizioni bergamasche, in Campania si brinda con il vino e nel Lazio sfilano i cornuti. Insomma non resta che scegliere dove trascorrere il tuo week end in Italia e buon viaggio.

Lombardia
Campania
Lazio
Altre regioni

Weekend dal 13 al 15 novembre in Lombardia

Flickr
in foto: Flickr

– Sapori e cultura, Sedrina, Zogno e Brembilla. Per ben due mesi questi comuni saranno lo scenario che porterà alla scoperta di tradizioni gastronomiche e culturali nell'area bergamasca. A Sedrina, Zogno e Brembilla, con Sapori e cultura, si potrà prendere parte ad itinerari che incroceranno i migliori ristoranti e i siti museali del territorio. L'iniziativa è partita il 7 novembre e continua fino alla fine di dicembre per offrire a cittadini, ospiti e visitatori ghiotti momenti di scoperta delle tradizioni, sia gastronomiche che culturali.

– Sagra del bollito misto, Monasterolo del Castello (Bergamo). Dal 13 al 15 novembre, l’appuntamento è con la sagra del bollito misto. Tutti gli amanti del bollito si raccoglieranno in questo borgo per assaporare il gusto della tradizione. L’occasione potrebbe tornare utile per visitare Monasterolo del Castello, un paesino sul lago d’Endine, in val Cavallina che offre un'eccezionale vista sul lago.

– Festa del pane, Curione di Vergiate, (Varese). Uno degli alimenti più amati degli italiani, che non può mai mancare sulla tavola: il pane. In provincia di Varese il 14 ed il 15 novembre, si può assaporare il pane in mille varianti, tutte gustose ed originali.

– Salone del mobile (Bergamo). Questo week end ci sarà la tredicesima edizione del Salone del mobile di Bergamo, un appuntamento da non perdere non solo per chi è interessato al design, ma per chi ama scoprire la città con occhi nuovi, infatti ci saranno tanti eventi collaterali e tanti spazi aperti. L'evento si svolgerà presso la Fiera di Bergamo. La novità di quest'anno è che molto eventi si svolgeranno anche nel centro della città, con installazioni e showroom.

– Milano whisky festival. Sabato 14 e domenica 15 novembre si terrà il Milano whisky festival & fine rum 2015, evento dedicato agli amanti dei distillati. L'hotel Marriot di via Washington offrirà agli appassionati la possibilità di degustare oltre duemila etichette differenti, tra le quali anche rarità e whisky a lungo invecchiamento. Ingresso gratuito con degustazioni a partire da 3 euro.

13-15 novembre: eventi in Campania

Flickr
in foto: Flickr

– Sagra del vino novello, Mignano Monte Lungo (Caserta). Su i calici per celebrare il vino novello. La manifestazione si svolgerà tra le strade del piccolo borgo antico borgo in Località Cicuta, il vino scorrerà a fiumi e sarà gentilmente offerto, gratuitamente, dalle cantine locali fino ad esaurimento scorte. Le serate saranno allietate dalla musica popolare e dagli stand dove potrete assaggiare i migliori prodotti locali.

– Festa delle castagne e del vino a Napoli. Dal 13 al 15 novembre presso le Eccellenze Campane di Via Brin a Napoli è in programma uno degli appuntamenti che caratterizzano l'autunno: la Festa delle castagne e del vino. Nei giorni dell'evento saranno presenti i prodotti più rinomati della regione, come le castagne di Montella e il vino che proviene dalle cantine più importanti.

–  Il “compleanno“ della Dieta mediterranea, Pollica. Nel Cilento per tre giorni si festeggerà il 5° compleanno della dieta mediterranea, che proprio nel 2010 è stata riconosciuta dall'Unesco patrimonio immateriale culturale dell’Umanità. La manifestazione inizierà il 13 a Pioppi, con mercatini, musica e degustazioni in piazza e sul lungomare. Sabato 14 ci si sposta ad Acciaroli, con un percorso gastronomico tra i vicoli del porto, dove ristoranti, bar e rosticcerie prepareranno i piatti e i prodotti tipici della dieta mediterranea. All’1.00 si spegneranno le candeline del 5° compleanno della Dieta Mediterranea. Domenica 15 a Pollica, la festa si isituzionalizza  con la sottoscrizione dei Comuni cilentani della Carta dei Valori della Dieta Mediterranea, presentata lo scorso settembre ad Expo, proprio dal Sindaco di Pollica, Stefano Pisani e dal Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina.

– La Sagra delle Sagre a Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino). In questo fantastico borgo campano il 14 ed il 15 novembre si riuniscono tutte le specialità eno gastronomiche dell'intera provincia. Si va dai vini delle migliori enoteche, i prodotti caseari, come il formaggio pecorino ed il provolone, i prosciutti e gli insaccati; inoltre ci saranno miele, biscotti, castagne, taralli e pane cotto a legna, tartufi e tantissimi altri prodotti, noti per la genuinità, originalità e bontà. Durante la fiera ci saranno tante attività collaterali come laboratori e spettacoli.

Feste e appuntamenti dal 13 al 15 novembre nel Lazio

Carmine puzo
in foto: Carmine puzo

– Festa del vino e dell’olio novello, Vignanello (Viterbo). Questa è una festa che celebra i re della tavola italiana: il vino e l'olio extravergine d’oliva. Per ben due week end, questo ed il prossimo, nello splendore della provincia di Viterbo si potranno gustare l’olio novello del Frantoio Cioccolini ed il primo vino si distingue per le note fruttate e il basso contenuto alcolico. Durante la festa potrete anche godervi le esibizioni degli sbandieratori, le rievocazioni storiche, eventi musicali e concorsi fotografici ed i percorsi dedicati agli antichi mestieri e le visite guidate alle bellezze artistiche del paese.

– Sagra della rola e festa del cornuto, Rocca Canterano (Roma). In occasione della festa di San Martino, in alcuni luoghi d'Italia si tengono delle feste particolari dedicate ai cornuti. Tra le feste dei cornuti più famose c'è quella di Rocca Canterano nella capitale. In questo week end andranno in scena vari cortei che celebrano il tradimento con feste che sdrammatizzano su ciò di cui di solito si preferisce non parlare, trasformando un evento così umiliante e sfortunato in un pretesto per far festa e addirittura vantarsi. I cornuti scelto il tipo di corna da indossare, in base alla pesantezza del tradimento, sfileranno per il paese, guidati dal cornuto a cavallo, che è un poeta cantore che conduce la sfilata in groppa di una somara e recita sonetti dedicati ai poveri cornuti. Anzi, la scena è ancora più surreale, perché gli allegri cornuti vengono inseguiti dalla folla per le strette vie del paese, catturati, riconosciuti e portati in piazza come un trofeo. Insomma si esorcizza così un dramma che vede protagonisti poveri maschi adulti. La particolarità di questa festa sta nel fatto che coincide con la Sagra della Rola, nome che indica la castagna arrosto che viene servita nei vari stand presenti sulle strade di Rocca Canterano, insieme a tanti altri prodotti locali.

–  Sagra della Polenta, Nerola. Domenica 15 novembre sarà una serata speciale, infatti, ci sarà la sagra della polenta di Nerola. Si potranno gustare prodotti unici e genuini. Tra questi ricordiamo il tris di bruschette con olio DOP nerolese, pomodori e crema d'olive e soprattutto la polenta, protagonista principale. Inoltre per i più golosi, crepes e patatine fritte. Tutto sarà allietato da musica dal vivo.

Appuntamenti in altre regioni

Paolo Sarteschi
in foto: Paolo Sarteschi

– Fiera Internazionale del tartufo bianco d'Alba. Dal 1o al 15 novembre Alba, in provincia di Cuneo, ospiterà una delle sagre dedicate al tartufo più grandi d'Italia. Più di un mese di festeggiamenti che tutti i week end offriranno assaggi, degustazioni ed intrattenimenti al gusto dei migliori tartufi del mondo. La sagra inizia con il caratteristico Palio degli Asini e la Giostra delle Cento Torri e prosegue con mostre, convegni e degustazioni guidate. La più importante è il mercato del Tartufo, dove si riuniscono tanti appassionati e curiosi per assaggiare ed acquistare il tubero più prezioso ma anche i famosi vini delle Langhe e Roero, i formaggi, i salumi e la pasticceria del Piemonte.

– Fiera Nazionale del tartufo Bianco, Acqualagna. In questo mese di novembre Aqualonga si animerà di turisti e visitatori per ammirare e soprattutto assaggiare i buonissimi tartufi che provengono dai vicini boschi. La città verrà rivestita con oltre cento stand che offriranno le pelibatezze del territorio, serate di intrattenimento, musica e tanto altro. Inoltre si potrà partecipare agli Itinerari del Gusto che ridisegnano i confini del territorio in nome della Repubblica Gastronomica di Acqualagna , proponendo un percorso a tappe per assaggiare le specialità eno gastronomiche della Regione.

– Baccanale a Imola, Bologna. L'edizione di quest'anno è così intitolata: "basta un uovo". Solo questo basta per capire che prodotti più semplici saranno i protagonisti della tavola imbandita della festa ed il prezioso ingrediente di tante ricette uniche ed originali. Dal 7 al 28 novembre il cuore della città di Imola si arricchirà di mostre, mercati, degustazioni di prodotti tipici  che animeranno la città.

– La Fugarena, Castrocaro Terme.  Questa è la più antica sagra popolare di Terra del Sole e si celebra ogni anno nel terzo fine settimana di novembre. Nel centro della piazza principale di Castrocaro Terme il 15 del mese inizia a bruciare un enorme e scintillante fuoco, intorno al quale si riuniscono gli abitanti e tanti curiosi. Questo falò che brucia è un rito propiziatorio per ringraziare del buon raccolto dell'anno e augurarsi raccolti ancor più fruttuosi l'anno successivo. La festa è un mix tra momenti religiosi e laici, con gesti devozionali che si alternano a giochi giochi popolari, come la corsa nei sacchi, la pentolaccia, il gioco del coniglio e l'albero della cuccagna.