Flickr
in foto: Flickr

Il fine settimana dal 30 ottobre al 1 novembre offre una ricca varietà di eventi all'insegna dei buoni sapori d'autunno e molte occasioni per trascorrere una giornata all'aria aperta nei bellissimi borghi italiani. In questo week end cade anche la festa più mostruosa dell'anno: Halloween. Una delle feste più divertenti e temibili ereditate dal mondo anglosassone, che anche in Italia ormai viene celebrata con tante feste spaventose in giro per lo stivale. Inoltre sabato 31 è anche la giornata nazionale del trekking urbano, a cui aderiranno più di 50 città italiane, che offriranno un programma ricco per scoprire angoli nascosti del nostro paese. Se siete ancora indecisi su cosa fare, ecco alcune proposte scelte dalla nostra redazione per questo fine settimana in Italia.

Lombardia
Lazio
Campania
Altre regioni

Cosa fare dal 30 ottobre al primo novembre in Lombardia

Pixabay
in foto: Pixabay

– Sette terre. Domenica primo novembre potrete trascorrerla in montagna, all'interno del Parco delle Orobie Bergamasche, godendo non solo del meraviglioso panorama autunnale, ma assaporando anche l'ottimo vino bergamasco abbinato a gustosi prodotti locali. Questa sarà la seconda edizione di Sette terre, una manifestazione che guida ad un'escursione tra sette baite, dove sarà possibile incontrare i produttori dell'Associazione dei Viticoltori indipendenti Sette Terre, insieme ai loro prestigiosi vini. In caso di maltempo, la manifestazione sarà rinviata alla domenica successiva, 8 novembre.

– Halloween a Milano. Saranno tantissimi gli eventi dedicati alla notte delle streghe nella città di Milano. Molti locali organizzeranno feste a tema e persino una maratona all'insegna dei tatuaggi. Halloween quest'anno coincide anche con la chiusura di un evento che ha caratterizzato il capoluogo lombardo, molti party infatti, richiamano la fine dell'Esposizione universale con l'idea di festeggiare anche la fine di sei mesi sicuramente molto intensi per Milano.

30 ottobre- 1 novembre: cosa fare nel Lazio

Riccardo Cuppini
in foto: Riccardo Cuppini

– Sagra della castagna, Vallerano (Viterbo). Anche a Vallerano si coltivano le castagne e dal 10 ottobre al primo novembre ci sarà una grande sagra dedicata a loro. Durante la festa verranno distribuite le caldarroste e saranno organizzate visite guidate al centro storico e nei secolari castagneti. A portare allegria ci saranno i gruppi folkloristici ed il buon vino.

– Circo degli orrori, Rainbow MagicLand. All'interno del grande parco dei divertimenti di Roma – Valmontone ci sarà una grande festa dedicata a grandi e piccini in cui tutto sarà terrificante. Vampiri, zucche, un cavaliere senza testa saranno le attrazioni della notte di Halloween, insieme ad un programma ricco di spaventose emozioni. La serata inizierà il 31 ottobre con apertura straordinaria del Parco fino alle 2:00 di notte.

Eventi e cose da fare dal 30 ottobre al 1 novembre in Campania

Flickr
in foto: Flickr

– Mostra mercato del tartufo nero, Bagnoli Irpino. La città campana celebra uno dei suoi prodotti più buoni, il tartufo. Durante l’ultimo week end di ottobre, si svolgerà una mostra mercato per promuovere, valorizzare e festeggiare il tartufo, insieme alla castagna. All'interno della manifestazione ci sarà l'abituale concorso per eleggere il miglior cane da tartufo, il Concorso per il tartufo più grande, il Concorso per le castagne più grandi e l'attesissima prova per superare il guinness del dolce di castagne più grande del mondo. che ogni anno viene superato per la gioia di tutti.

– Festa del vino, Procida. Nel fantastico scenario di quest'isola incantevole si svolgerà la festa del vino. Precisamente nello splendido angolo di Terra Murata, dove si alterneranno stand di artigianato a quelli eno gastronomici per deliziare tutti i visitatori. Di sara il borgo si scatenerà con i ritmi delle tammurriate e tarantelle fino alle contaminazioni con il blues ed ai sapori del mondo arabo.

–  La festa della Birra, Castellammare di Stabia. Dal 29 al primo novembre Castellammare di stabia ospiterà la festa della birra, con 4 giorni dedicati alle bionde ed alle brune più amate. Sarà allestito un vero villaggio della birra, nel quale si potranno degustare birre e pietanze speciali e partecipare seminari, foodshow, eventi tecnici e non. Ogni giorno ci sarà un evento speciale con esperti del settore. Gli stand presenti saranno almeno con dieci tipi diversi di birra tra cui Heineken, Affligem rouge, Wicksie Witte, Golden Fire Strong, Mc Farland red, Furstenberg, Schneider Weisse, Carlsberg, Elephant e Angelo Poretti ma se ne aggiungeranno altre.

Appuntamenti in altre regioni

Geina Baida
in foto: Geina Baida

– Gardaland Magic Halloween. Il grande parco divertimenti di Gardaland sarà infestato da mostri, scheletri, ragni e vampiri. La sera del 31 ottobre le porte saranno aperte fino alle 24 con un susseguirsi di spettacoli accompagnati da zombie ed esseri sanguinati.

– Mirabilandia e l’Halloween Horror Festival. Anche a Mirabilandia una giornata con le streghe. Ci saranno cinque i Tunnel dell’Orrore da attraversare, tante attrazioni nel parco addobbato a tema. Da non perdere anche gli spettacoli da paura che si alterneranno sul palchi.

–  Lucca Comics. Un altro evento che si tiene ogni anno in questo periodo è il Lucca Comics & Games. La convention di fumetti ospitata nella bellissima città toscana per anni è stato il punto di riferimento del settore, poiché unica manifestazione di questo tipo in Italia. Oggi le fiere del fumetto non si contano più, per la gioia degli appassionati: ma quella di Lucca rimane sempre uno degli eventi più importanti. Nonché uno dei più suggestivi: la manifestazione infatti non si svolge in qualche padiglione o locale al chiuso, ma è en plein air. Gli stand sono dislocati nelle vie del meraviglioso centro storico, e in pratica partecipare all'esibizione è un'ottima occasione per visitare Lucca.

–  La festa delle Streghe a Corinaldo, Ancona. Passeggiando per Corinaldo, in questo week end, sembrerà di essere in una cittadina inglese, dove la festa dei mostri è una tradizione irrinunciabile. Come recitava una vecchia locandina della festa "l’ingresso è libero, ma l’uscita non è garantita", infatti le tenebre scendono sulla città e le stradine diventano inquietanti. Ancora si passa attraverso il tunnel della paura, le cento scale illuminate dalle fiaccole, ci saranno effetti pirotecnici con musica di sottofondo, le mura e la torre dello scorticatore, la casa delle trasformazioni, con truccatori a disposizione del pubblico, l’antro delle streghe, ed il mostrificio. Per i più piccoli ci saranno dei giochi organizzati in collaborazione con le scuole di Corinaldo e le parate dei piccoli mostri, con i bambini che si travestono e bussano di porta in porta per pronunciare la fatidica frase "dolcetto o scherzetto?".

–  Fiera Nazionale del tartufo Bianc, Acqualagna (Pesaro-Urbino). Domenica 1 Novembre Acqualonga si animerà di turisti e visitatori per ammirare e soprattutto assaggiare i buonissimi tartufi che provengono dai vicini boschi. La città verrà rivestita con oltre cento stand che offriranno le pelibatezze del territorio, serate di intrattenimento, musica e tanto altro. La novità di quest'anno è il Salotto da Gustare, una vera e propria cucina, in cui si avvicenderanno chef, sfide di cucina e cooking show che proporranno il tartufo bianco di Acqualagna in abbinamento alle eccellenze gastronomiche italiane. Nelle vicinanze del salotto c'è il Palazzo del Gusto, un'antica dimora restaurata e inaugurata lo scorso anno nell'ottica di offrirsi come  luogo dove il Cibo è Storia, Arte e Tradizione. Da qui infatti partono gli Itinerari del Gusto che ridisegnano i confini del territorio in nome della Repubblica Gastronomica di Acqualagna , proponendo un percorso a tappe per assaggiare le specialità eno gastronomiche della Regione.