Foto da pixabay
in foto: Foto da pixabay

Dopo aver atteso tutto l'anno per le ferie estive ed aver speso i nostri risparmi per la meta di vacanza tanto desiderata, trovarsi di fronte ad una truffa non è proprio il massimo. Prima d prenotare i nostri viaggi bisogna fare molta attenzione a chi affidiamo le nostre speranze di vacanza. A protezione dei consumatori viaggiatori arriva ancora una volta Federcontribuenti che ha stilato un vademecum con quattro regole per evitare truffe e fastidi. "Diffidare di chi promette club scontatissimi e appartamenti a prezzi stracciati", è solo una delle istruzioni per avere una vacanza perfetta. Ecco le quattro regole dettate dall'esperto legale di Federcontribuenti, che sulla base di anni al fianco dell’associazione che tutela i cittadini dalle trappole del fisco e dei furbetti di multiproprietà e club vacanze, da alcuni consigli utili sulle cose da fare primo, dopo e durante il viaggio.

1. Attenti ai contratti di multiproprietà e simili

In questi casi dovete stare molto attenti alle regole che questi accordi prevedono. Infatti, spesso la non conoscenza vi può far trovare in qualche situazione sgradevole. Importante è sapere che per questi contratti non bisogna elargire nessun anticipo e che si può recedere dal contratto entro i termini stabiliti dal codice del consumo, che di solito è di almeno 14 giorni. Questi contratti spesso vengono fatti sottoscrivere in vacanza, quando il cliente è rilassato, e cadere in finte promesse è molto più semplice.

2. Non spendere una fortuna navigando su Internet

Quando si viaggia all'estero una delle prime cose a cui stare attenti è quella di interrompere il roaming, per evitare che navigando su internet si spendano cifre astronomiche. Un consiglio è di non aspettare la partenza per cambiare il proprio piano tariffario, ma recarsi di persona al centro dell’operatore telefonico, per farsi spiegare bene condizioni, limiti e costi, e sottoscrivere il contratto o il cambiamento di tariffa.

3. Attenti alle offerte sulle assicurazioni

Con la salute non si scherza. Diffidate dalle assicurazioni sanitarie che offrono massima copertura a prezzi stracciati. Infatti, nella maggior parte dei casi, a ben vedere queste assicurazioni coprono ben poco. Fercontribuenti consiglia di leggere con attenzione la voce franchigie e consultarsi eventualmente con un assicuratore.

4. Controllate l'esistenza degli appartamenti super scontati

Queste notizie purtroppo negli ultimi anni sono molto frequenti. Viaggiatori che prenotano e pagano la loro casa vacanza ma una volta giunti sul luogo, la loro dimora estiva risulta inesistente. Nel caso di viaggi organizzati online o fai da te, individuare il responsabile è molto difficile, quindi spesso ci si ritrova solo con un pugno di mosche. Alcuni consigli per evitare questa truffa sono: controllare che la società abbia una sede fisica anche in Italia, verificare la reputazione sul web e soprattutto diffidare se vengono richiesti pagamenti a persone fisiche tramite bonifico o vaglia postale.