voli ryanair dirottati all'aeroporto di palermo

L'aeroporto di Trapani è stato chiuso ieri a causa delle operazioni militari legate allo scoppio della guerra in Libia. Tutti i voli, la cui partenza e atterraggio era prevista nell'aeroporto "Vincenzo Florio" di Trapani Birgi, sono stati dirottati all'aerostazione "Falcone Borsellino" di Palermo.

I passeggeri che hanno già prenotato il volo possono recarsi all'aeroporto di Trapani, almeno due ore prima dell'ora d'imbarco, per poi essere trasferiti da appositi pullman dell'Airgest all'aeroporto di Palermo. L'autobus parte ogni 40 minuti prima dell'orario del volo. In alternativa, i passeggeri sono liberi di recarsi direttamente all'aeroporto "Falcone e Borsellino", ma anche in questo caso è necessario presentarsi prima dell'imbarco con un anticipo di circa due ore.

I voli aerei che oggi verranno dirottati da Trapani allo scalo di Palermo sono sedici per un totale di 2.318 passeggeri. In particolare, tutti i voli diretti in origine all'aeroporto "Vincenzo Florio" e gestiti dalla compagnia aerea Ryanair arriveranno a Punta Raisi, dove una navetta li condurrà a Trapani. Inoltre dalla compagnia aerea irlandese arriva anche una nota ufficiale: "Per motivi legati all’azione militare in corso in Libia, l'aeroporto di Trapani resterà chiuso a tutto il traffico aereo civile per una durata indeterminata. I voli di linea da / per Trapani per il periodo compreso tra il 21 e il 28 marzo sono attuati dallo scalo palermitano". Inoltre sul sito ufficiale della Ryanair troverete le liste complete dei voli operati dall’aeroporto Punta Raisi di Palermo.

Ricordiamo che per seguire tutte le news relative all'aeroporto di Trapani, è possibile consultare la pagina Facebook di Travel Fanpage, aggiornata in tempo reale.