Alba sul Serengeti, Tanzania

Un nuovo sole, un nuovo giorno. Ancora più bello se il sole che sorge getta la sua luce su un panorama spettacolare lontano chilometri e chilometri da casa. L'essenza del viaggio sta anche in questo, poter vedere con i propri occhi terre così diverse dalle nostre illuminate dallo stesso astro che tutto il nostro pianeta condivide. Se poi si tratta delle prime luci dell'alba è ancora più emozionante. Il nostro pianeta è ricco di luoghi incantevoli da cui osservare lo spettacolo del disco infuocato che spunta all'orizzonte. Quelli di seguito sono solo alcuni tra i più belli. Dove andreste voi? E dove consigliereste di andare a noi?

Machu Picchu, Perù

Alba su Machu Picchu
in foto: Alba su Machu Picchu

Foto di Tinou Bao

Uno dei luoghi più misteriosi del mondo, meraviglia del mondo moderno che risale però a quasi seicento anni fa, e riscoperta appena un secolo fa. Machu Picchu è anche una conquista, perché l'ascesa al monte omonimo su cui si trova l'antica città Inca non è impresa da niente. Ecco perché un'alba vista da quassù assume un fascino ancora più epico. I migliaia di turisti che vi arrivano ogni anno possono assaporare solo una volta quello che gli antichi abitanti di queste case potevano ammirare ogni giorno.

Baia di Ha Long, Vietnam

Baia di Ha long, Vietnam
in foto: Baia di Ha long, Vietnam

Foto di Brian Fagan

Il sole nasce da Oriente, e nel continente asiatico non c'è penuria di posti affascinanti che i primi raggi mattutini possano abbracciare. In un'ardua imprese di decretare il migliore scegliamo una delle sette meraviglie della natura, e Patrimonio dell'Umanità Unesco. La baia di Ha Long in Vietnam è una costellazione marina di isole calcaree, circa 3000, che affiorano dall'oceano come imponenti monoliti, la maggior parte ricoperti da una fitta vegetazione. Un tour in barca tra i colossali roccioni è ancora più magico se condotto alle prime luci del mattino.

Spiaggia del Cafe del mar, Ibiza

Cafè del mar, Ibiza
in foto: Cafè del mar, Ibiza

Foto di deepstereo

Molto più famosa per i suoi tramonti che per le sue albe, ma in un'isola dove la notte si mischia con il giorno qual è la differenza? La spiaggia del Cafe del Mar è sempre là, ad attendere le migliaia di visitatori che ogni sera d'estate gustano i cocktail presi al bar di cui porta il nome, gustandosi quella musica chill out che dai lidi ibicensi ha fatto il giro del mondo. Volete uno spettacolo diverso? Cuffie nelle orecchie, e stendetevi dopo una nottata di follie ad attendere l'alba per addormentarvi con il tepore dei primi raggi sul viso. Dopotutto, anche questa è la sensualità di Ibiza.

Monte Sinai, Egitto

Alba sul Monte Sinai
in foto: Alba sul Monte Sinai

Foto di alljenji

Mosè vi salì in attesa della parola del Signore e vi discese con in mano le famose tavole dei comandanti. Oggi i turisti risalgono il Monte Sinai con un intento più prosaico ma non per questo meno spirituale. Considerata l'aura leggendaria che circonda questo luogo, lo spettacolo dell'alba qui può avere davvero un che di divino. D'altronde non occorre essere credenti per poter apprezzare la bellezza del creato.

Sole di mezzanotte, Circolo Polare Artico

Sole di mezzanotte in Norvegia
in foto: Sole di mezzanotte in Norvegia

Foto di Jon Olav Eikenes

Quando è la natura stessa a giocarci degli scherzi e a sballarci i bioritmi, noi non possiamo fare altro che tacere e godere in silenzio. Il sole di mezzanotte è il fenomeno che si risconta nel Circolo Polare Artico: più ci si avvicina all'estremità nord del globo, e più la differenza tra giorno e notte si annulla. Il sole può rimanere nel cielo a illuminare costantemente le giornate anche per svariati mesi all'anno. Lo sanno bene i numerosi turisti che si recano a Capo Nord in Norvegia, il punto settentrionale più estremo dell'Europa continentale, per restare ammaliati dallo straniante spettacolo. Altri scelgono le isole Lofoten, altri ancora l'Islanda. E la domanda che tutti si pongono è: quando è alba e quando è tramonto? Decidete voi, non ha importanza.

Isola di Pasqua, Oceano Pacifico

Alba sull'isola di Pasqua
in foto: Alba sull'isola di Pasqua

Foto di Elsie Lin

Già raggiungere una delle isole più remote sulla Terra è un'impresa non alla portata (economica) di tutti. Potervi scorgere anche l'alba aggiunge il suo peso. Soprattutto se all'ombra dei Mohai, i colossi di pietra eretti dagli antichi abitanti di Rapa Nui. Altro mistero ancora irrisolto, ma sotto gli occhi di tutti, innegabile nella sua magnificenza. Non si sa se essere più colpiti dall'arcano carisma di queste figure, o dal fatto che ci facciano silenziosa compagnia rivolti anche loro verso l'orizzonte dove nasce il sole.

Durante un safari in Africa

Alba sull'Amboseli National Park in Kenya
in foto: Alba sull'Amboseli National Park in Kenya

Foto di Benh Lieu Song

"Naaaaaaaants ingonyaaaama bagithi Babaaa". Non potevamo resistere, dovevamo per forze concludere con una citazione da Il Re Leone. Fin da bambini sogniamo ancora con l'alba più famosa del cinema di tutti i tempi. Perché allora non osservarla dal vivo? Un safari di più giorni inizia sempre i suoi tour al mattino presto, prima ancora che il disco rosso si intraveda sullo sfondo. Questo perché gli animali si svegliano molto prima di noi: i predatori hanno già cacciato la notte, e gli erbivori si avvicinano alle pozze dell'acqua per farsi la propria bevuta mattutina. In Kenya nel Masai Mara, nel Serengeti in Tanzania, nel Kruger National Park in Sudafrica o dove volete: lo scenario di un sole che illumina la natura al suo stato più selvaggio non ha davvero eguali.

E infine… l'alba del nuovo anno

Caroline Island, Kiribati
in foto: Caroline Island, Kiribati

Foto di Angela K. Kepler

C'è un posto nel mondo dove si può vedere prima di tutti sorgere il sole del nuovo anno. Si chiama Caroline Island, una piccola isola dell'arcipelago delle Kiribati in Micronesia, nel Sud Pacifico. L'isola è disabitata, popolata solo da una lussureggiante vegetazione tropicale con avifauna annessa. Ma ogni capodanno sparuti gruppetti di viaggiatori che sono riusciti a spingersi in questo angolo remoto dell'oceano la raggiungono in barca per assistere alla prima alba dell'anno. La folla era ancora più numerosa durante i festeggiamenti dell'anno 2000, tanto che quest'isola ha preso il nome di Millennium Island. Sicuramente dopo aver visto l'alba in un luogo come questo ogni altra non avrà più lo stesso significato.

[In apertura: alba sul Serengeti in Tanzania. Foto di My Discovery]